Quantcast
Momenti febbrili

Raffica di riunioni tra Matitone e Tursi su demolizione e ricostruzione del ponte. Obbiettivo: cantieri al via questo sabato

In corso la conferenza dei servizi sullo smantellamento, contemporaneamente Bucci incontra le aziende

Genova. Giornata di riunioni fittissime tra palazzo Tursi e il Matitone per la partita della demolizione e ricostruzione di ponte Morandi con l’obbiettivo di chiudere i giochi entro la fine della settimana, al massimo entro il prossimo mercoledì.

Mentre negli uffici della struttura commissariale di via Cantore è in corso una conferenza dei servizi sul piano di smantellamento del viadotto – che potrebbe davvero partire questo sabato 15 dicembre, almeno nella sua fase propedeutica – il sindaco di Genova Marco Bucci, commissario straordinario per la ricostruzione, si trova invece nelle sue stanze, in via Garibaldi, dove questa mattina intorno alle 10 sono arrivati sia il subcommissario Ugo Ballerini sia altre figure non note, probabilmente emissari delle aziende in lizza per la ricostruzione.

Dossier e cartelline in mano, sono saliti al sesto piano di palazzo Tursi dove il sindaco proseguirà gli incontri di negoziazione, ma non – a quanto risulta – con gruppi di aziende ma con soggetti singoli.

leggi anche
Apre C.so Perrone dopo il crollo del Ponte Morandi
Tempus fugit
Demolizione di ponte Morandi, sabato scatta l’ora “x” ma senza il via libera dei pm sarà una mezza partenza
bucci
Dilemma
Ricostruzione del Morandi, la scelta di Bucci tra il convincente Cimolai e le spinte per un ponte “di Stato”
Generica
Manca poco
Countdown per il progetto di demolizione del Morandi, dalla scelta di Bucci indizi sulla sfida Cimolai-Impregilo
A tre mesi dal crollo del ponte Morandi il ricordo delle vittime
Negoziazione
Ponte Morandi, Bucci vuole mantenere la parola: il decreto che affida la demolizione atteso per oggi