Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primo ko per il Rivasamba e l’Athletic aggancia la vetta risultati

Il Real Fieschi infligge il primo dispiacere ai sestrini e compatta la classifica. La Burlando verso l’addio al campionato

Finale di 2018 coi botti in Promozione, Girone B. Il Rivasamba infatti cade per la prima volta in stagione, ovvero dopo 13 partite senza sconfitte e tre vittorie nelle ultime tre uscite.  A compiere “l’impresa” è il Real Fieschi, che fa il suo dovere nello scontro diretto al vertice e riapre il campionato visto che i cogornesi stessi sono ora a -2 dai sestrini. Mattatore di giornata è Ruffino che con una doppietta, giunta con un gol per tempo manda al tappeto la capolista che da parte dura deve recriminare per un rigore sbagliato da Marasco al 40° quando si era ancora sullo 0-0. A ringraziare è soprattutto l’Athletic Liberi, però che agguanta una vittoria fondamentale contro una Goliardica che vende cara la pelle ma deve arrendersi. Succede praticamente tutto nel primo tempo con i granata che vanno in vantaggio con Gatto, ben appostato in area. Aò 25° Sighieri si fa respingere un rigore da Bartoletti, ma sulla respinta riesce a ribadire per il raddoppio dei locali. 

L’Athletic dopo un momento di confusione reagisce e riesce anche a pareggiare prima della pausa. Al 32° Del Vecchio accorcia le distanze. Cinque minuti dopo Grosso, ormai passato dalla porta al centrocampo, calcia a botta sicura e impatta il parziale. Nella ripresa il gol partita è ancora sull’asse Del Vecchio – Grosso con il secondo che imbecca il primo di testa: tiro di collo potente e l’Athletic vola al primo posto.

Tre punti anche per il Golfo Paradiso che è cinico nel realizzare il massimo con il minimo sforzo. Rigore di Massaro al 28° e il Little Club è sconfitto. Una vittoria che giunge in un momento importante della stagione per i recchelini che allungano proprio sui rossoblù e salgono al quarto posto. Tuttavia il Little Club gioca una buona gara e con un po’ più di concretezza potrà candidarsi per avere un posto al sole. 

Era importante anche la posta in palio fra Campomorone Sant’Olcese e Casarza con i valligiani che pregustano la vittoria dopo mezzora di partita grazie alle reti di Curabba e Trabacca, ma la rete di Oneto al 64° tiene viva la partita e in piena zona Cesarini, Botti trova il varco giusto per infilare Canciani e regalare un punto molto pesante in ottica salvezza ai granata. 

Tanti derby spezzini poi con il pari fra Don Bosco e Forza e Coraggio: rete di Ferdani al 40° che porta in vantaggio i salesiani e pari nella ripresa di Esposito. Vittorie nette invece per il Magra Azzurri e il Cadimare. I primi si impongono sull’Ortonovo per 3-0 in trasferta, ma a dispetto del punteggio la partita è stata tutt’altro che a senso unico. Bravi comunque gli ospiti ad attendere il momento giusto e poi a colpire con Leonini al 78° per un gol che sballa gli equilibri. L’Ortonovo si sbilancia e subisce anche i gol di Romiti e Sarti che chiudono le speranze avversarie. 

Come detto vince anche il Cadimare, ma in questo caso con il Canaletto la gara si sblocca al 24° con Agrifogli. Poi arrivano i gol di Alvisi e Maggiore e solo all’88° il Canaletto riuscirà a violare la porta di Sarti.

Non si è giocata invece Borzoli – Burlando in quanto, la società arancionera versa in condizioni critiche e sembra proprio che non potrà proseguire il campionato. Per questo il Borzoli dovrebbe avere la partita vinta a tavolino, dato che la Burlando non si è presentata alla gara e non si presenterà neanche fra le mura amiche domenica prossima. Questo fatto aprirà l’ennesima controversia sul calcio e la sua gestione anche perché la giustizia sportiva dovrà decidere cosa sarà del girone di ritorno.