Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primavera: ritorno alla vittoria per il Genoa, il Palermo finisce KO

Il Genoa di Sabatini piega il Palermo al termine di una gara combattuta: i tre punti sono meritati e ridonano ossigeno alla classifica

Genova. Il Genoa primavera è tornato alla vittoria: i Grifoncini di Sabatini sono riusciti a superare il Palermo nella sfida di sabato 1 dicembre. Migliora così la situazione della classifica, ancora comunque complessa.

Il Genoa scende in campo con Russo, Piccardo, Candela, Oliveira, Zanoli, Zvekanov, Karic, Rovella, Bianchi, Micovschi, Szabo. L’undici rossoblù comincia la gara in attacco, con Rovella a un passo dal gol dopo otto minuti. Dieci minuti più tardi Szabo concede il bis, ma il risultato non si sblocca.

Nel momento in cui il Genoa sembra aver messo il proprio dominio sul campo, il Palermo colpisce. Prove generali al 22′, con Candelà, che calcia a lato. Passano cinque minuti e su un calcio d’angolo il più lesto a cogliere la serie di rimpalli è Fradella, che batte Russo e manda gli ospiti in vantaggio. Addirittura quattro minuti dopo Zanoli perde un pallone e Louka quasi raddoppia.

Dal dominio Genoa al Palermo vicino a chiudere la gara. Bisogna attendere la conclusione del primo tempo per l’equo pareggio rossoblù: Bianchi calcia da fuori area e trova la traversa, ma Micovschi si avventa sul rimpallo e riporta la gara in equilibrio. 1-1.

Nel finale di frazione Sicuro manda a lato un pallonetto a Russo battuto, che avrebbe potuto ribaltare di nuovo la gara. Uno a uno al rientro negli spogliatoi.

La seconda frazione inizia subito con il Genoa in avanti, che infatti in meno di dieci minuti riesce ad andare a rete. Il colpo da cineteca è di Szabo, che trova la rovesciata su un calcio d’angolo e batte Al Tumi, per il 2-1 che risulterà poi decisivo.

Serve oltre mezz’ora per chiudere la gara: il Palermo sfiora il pareggio al 61′ con Cannavò, poi sul contropiede Bianchi chiama un miracolo ad Al Tumi. Subito dopo il Genoa ottiene un rigore: Bianchi si prepara a calciare e trova l’angolo, ma il portiere del Palermo sembra in giornata da miracoli e respinge il tiro angolato.

Il Palermo riesce a rendersi pericoloso ancora al 67′, poi a tre minuti dalla conclusione, ma il risultato non cambia.

Per il Genoa sono tre punti importantissimi nel campionato Primavera 1: con otto punti in classifica sale al tredicesimo posto, lontano solo un paio di punti dalla zona più tranquilla.