Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte Genova, il 7 dicembre progetto demolizione consegnato a periti gip

Genova. Il 7 dicembre il commissario straordinario per la ricostruzione Marco Bucci trasmetterà ai periti del tribunale il progetto scelto dalla struttura commissariale per la demolizione di ponte Morandi.

Lo ha detto il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi che questa mattina ha sentito telefonicamente il sindaco che si trova ancora all’estero. “I periti del gip – ha spiegato Cozzi – dovranno esaminarlo e sentire anche il parere dei consulenti di parte sulle modalità che consentano l’esame e l’eventuale conservazione dei reperti delle parti che devono essere demolite”.

“Questo naturalmente non può essere fatto dalla sera alla mattina – ha aggiunto il procuratore – ma richiede un tempo che comunque nell’economia generale non pare influente sui tempi e sulla procedura di abbattimento. E’ chiaro a questo ponto la parte di ponte da cui comincerà la demolizione verrà dissequestrato”.

“Il parere tecnico non lo danno i magistrati ma i periti del gip” ha chiarito Cozzi che precisa, in riferimento ad alcuni articoli di stampa che parlano di uno scontro tra il sindaco e il tribunale sui tempi di dissequestro, che “non esiste nessuna polemica ma solo uno scambio di comunicazione che deve avvenire tra soggetti diversi. Al limite ci possono essere esigenze diverse rispetto alle tempistiche”.

Circa l’ipotesi che la demolizione possa cominciare il 15 dicembre come vorrebbe il sindaco-commissario Marco Bucci, Cozzi ha detto: “Non lo possiamo sapere, non siamo nella testa dei periti. Qui si tratta di vedere quali parti del ponte da demolire possono essere esaminate o devono essere conservate per analizzarle magari quando saranno tagliate.