A chiavari

Parrucchiere-spacciatore finisce in manette a Chiavari

I clienti entravano nel negozio ma ne uscivano dopo pochi minuti

Forze dell'ordine e mezzi di trasporto

Genova. Hanno notato diversi movimenti sospetti in un negozio di parrucchiere gli agenti del commissariato di Chiavari: clienti che entravano e uscivano dopo pochi minuti, troppo presto anche per il più rapido dei tagli, mentre il titolare faceva avanti e indietro dalla sua auto.

Dopo un breve appostamento i poliziotti sono entrati nel locale dove era presente il 34enne che, sorpreso della visita, ha dichiarato di non aver avuto alcun cliente nel pomeriggio. Rafforzati i sospetti di un’attività illecita, gli operatori hanno proceduto al controllo del negozio rinvenendo dentro una confezione di shampoo un bilancino di precisione e un involucro contenente eroina per un peso di 0,30 grammi.

La ricerca è stata estesa anche alla vettura dell’uomo e, anche lì, sono stati trovati 2 panetti di hashish del peso di 151 grammi nascosti dentro al cofano, oltre alla somma di 90 euro occultata nel cassetto porta oggetti.

Il marocchino è stato arrestato e accompagnato presso gli uffici della Questura dove è stato trattenuto in attesa del giudizio per direttissima previsto per la mattinata odierna.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.