Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Natalidea, un regalo d’arte per le nuove case degli sfollati di Ponte Morandi evento

Gli appuntamenti sul palco e i laboratori di martedì 18 e mercoldì 19 dicembre

Genova. Dopo un weekend che ha visto spesso il tutto esaurito per i parcheggi della Fiera, la 29^ Natalidea-edizione speciale prosegue con un’attenzione particolare, da parte di pubblico e media, sulle 31 aziende espositrici provenienti dalle zone danneggiate dal crollo del ponte Morandi. 31 esempi di carattere e determinazione. Piccoli commercianti e artigiani che si sono tirati su le maniche e stanno spendendo energie e creatività per rianimare attività e quartieri.

E a Natalidea arriva una “piccola grande notizia” che potrà servire a strappare un sorriso a chi ha perso la casa e i ricordi, ma si appresta a ricominciare. E’ un dono che arriva da Maria Rita Cimiero, un passato nel settore dei mercanti d’arte e figlia di una sfollata ottantenne. Maria Rita ha deciso di attingere dal suo magazzino e di regalare a ogni famiglia sfollata una litografia numerata e firmata da quotati artisti italiani da ritirare a Natalidea, nello stand di Cornice Laborart di Mary Pinto. Un’iniziativa promossa dal centro “Angei de Zena”, gestito dall’ufficio coordinamento volontario del Comune di Genova, già attivo per aiutare e fare fronte all’emergenza a seguito del crollo del ponte.

“È stata data possibilità alle aziende di avere una vetrina cella propria attività visto che abbiamo eccellenze, sia in Valpolcevera che nel ponente per essere viste anche fuori da quella realtà”. Paolo Barbieri, direttore di Confesercenti Genova spiega così l’impegno di Natalidea che quest’anno, con l’edizione speciale ha voluto dare spazio a 30 aziende delle zone danneggiate dal crollo di Ponte Morandi, una ventina della Val Polcevera e le altre del ponente cittadino.

“Sicuramente questa iniziativa potrà fare da traino – prosegue Barbieri – per fare si che anche i cittadini genovesi, che non hanno mai visitato quelle aree, possano scegliere di andare a fare acquisti anche in quelle zone. Altra cosa importante é quella che, per la prima volta, arriva un aiuto concreto non in termini monetari ma nella possibilità di fare impresa. Che è la cosa che sanno fare meglio le aziende che espongono a Natalidea”.

Gli appuntamenti sul palco e i laboratori di martedì 18 e mercoldì 19 dicembre
Il palcoscenico di Family Fun sarà domani, martedì 18 dicembre, dedicato a musica e danza. Alle 17 si parte con “Energia e divertimento” di Aerofunk Fitness School, alle 18 “Natale in tournée” con Universale Danza Asd, alle 18.30 “Cantiamo Insieme” con Aura Aldini & Singers, alle 19 “White Christmas” con Formazione Danzarte Genova. Sempre domani, alle 18, per i più piccoli c’è “Ricicliamo”, laboratorio organizzato da Splash and Movie Animazione che insegna a riutilizzare creativamente materiali come carta e plastica, fornendo così un contributo allo sviluppo dell’economia circolare, i cui principi fondamentali si legano alla possibilità di una “seconda vita” dei materiali e al risparmio di territorio ed energia. Stesso obiettivo per “Decora il Natale”, il laboratorio a cura di Senza Pensieri eventi in programma mercoledì 19 alle 17. Il programma spettacoli di mercoledì 19 vede Star Voice protagonista dello spettacolo “Accendiamo il Natale” alle 17, alle 18 è la volta dello “Schiaccianoci” con Argento Vivo Castelletto, alle 19 si chiude con “A passi di danza Show”.

Per raggiungere Natalidea, AMT ha attivato un collegamento bus tra la stazione Brignole e piazzale Kennedy (linea 10/ ) in servizio contestualmente agli orari di apertura dell’esposizione.

Natalidea è aperta fino a giovedì dalle 15 alle 21.30, venerdì dalle 15 alle 22.30, sabato dalle 10 alle 22.30, domenica 23 dicembre chiusura anticipata alle 20. Ingresso gratuito.