Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Martina di bronzo: Carraro scrive la storia con la prima medaglia mondiale nella rana foto

Martina Carraro sigla tre record in due giorni e porta a casa un'inattesa medaglia di bronzo: il nuoto italiano scrive così una nuova pagina

Genova. Martina Carraro ha conquistato la medaglia di bronzo sui 50 m rana ai campionati del mondo di nuoto in vasca corta, in svolgimento in questi giorni ad Hangzhou, in Cina.

La finale dei 50 metri era stata conquistata ieri mettendo in fila due record italiani, che l’avevano portata a nuotare sotto il muro dei 30”. La Carraro è la prima italiana ad aver compiuto quest’impresa, ma anche la prima nuotatrice azzurra a portare a casa una medaglia in questo stile.

Un terzo record è giunto oggi all’ora di pranzo, al termine della finale. Martina Carraro era annoverate tra le favorite per il podio, accreditata del secondo miglior tempo di qualificazione. Oltre all’azzurra, sono scese in vasca anche Atkinson (Jam), Meilutyte (Ltu), Laukkanen (Fin), Meili (Usa), Lecluyse (Bel), Hulkko (Fin), Hansen (Aus).

Il primo posto è stato conquistato dalla giamaicana Alia Atkinson, che con 29”05 ha preceduto la lituana Ruta Meilutyte. Martina Carraro ha chiuso con un 29”59, che le consegna il nuovo record italiano, il terzo in due giorni. Per lei un miglioramento di quasi mezzo secondo.

Nel finale il ritorno della finalndese Laukkanen ha messo qualche brivido ai tifosi, ma la prima parte dell’azzurra è stata davvero perfetta. Imprendibili – un altro pianeta – le prime due della gara. Per la Carraro è il primo podio individuale in carriera, oltre che la prima medaglia mondiale del nuoto femminile nella rana.