Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’impatto del cantiere del Morandi sulla città, doppio incontro al Dlf di Rivarolo

Martedì 11 organizzato dal Pd, il 17 dicembre invece dall'associazione vicina alla Lista Crivello Progetti Comuni

Più informazioni su

Genova. “Ricostruire il Morandi, un cantiere nel cuore della città tra proposte e criticità”, questo il titolo dell’incontro organizzato per questo lunedì prossimo, 17 dicembre, al Dopolavoro ferroviario di Rivarolo dall’associazione Progetti Comuni, nata dall’esperienza elettorale della Lista Crivello.

L’incontro pubblico ha l’obbiettivo di conoscere le complessità realizzative dell’opera, strategica per l’Italia oltre che per Genova. Se ne discuterà con alcuni esperti e professionisti.

Interverranno Enzo Siviero, ingegnere e rettore dell’università eCampus, ordinario di Tecnica delle costruzioni e direttore del dipartimento di Costruzione dell’architettura all’Università di Pisa, l’architetto Francesco Amendolagine, associato all’Università degli studi di Udine, Alessandro Stocco, progettista di ponte e infrastrutture e Alessandro Casareto, architetto genovese.

Il moderatore dell’incontro sarà Riccardo Ventimiglia, presidente dell’associazione Progetti Comuni con una lunga esperienza lavorativa in Pavimental, società del gruppo Autostrade.

Domani, martedì 11 dicembre, nello stesso spazio Dlf in via Roggerone 8 a Rivarolo, il Partito Democratico di Genova organizza un incontro simile sul tema: “Dopo il crollo del Morandi, quali prospettive?”. A dare il benvenuto sarà Federico Romeo, presidente Municipio V Valpolcevera, subito dopo il segretario Alberto Pandolfo introdurrà il dibattito. Sono previsti gli interventi di Enrico Morando e di Beppe Pericu.