Beccato

Lavagna, rubava orologi e preziosi ai pazienti dell’ospedale. Scoperto e denunciato dai carabinieri

Nel suo armadietto trovata la refurtiva

ospedale lavagna asl4

Genova. I Carabinieri di Sestri Levante, a conclusione di immediate indagini scaturite dalla denuncia presentata da un 57enne residente a Carasco, hanno denunciato a piede libero per furto con strappo e furto aggravato continuato, un operatore socio sanitario presso l’Ospedale Civile di Lavagna.

L’uomo, libero di muoversi all’interno dei reparti del nosocomio, ha asportato un orologio del valore di circa 5.000,00 euro che il denunciante aveva momentaneamente lasciato incustodito sul comodino della camera.

Nel corso di una successiva perquisizione veniva rinvenuto, all’interno del suo armadietto, l’orologio asportato poco prima, oltre ad un ulteriore orologio ed una catenina in oro sottratti ad un cittadino slovacco, nonché una fede nuziale sfilata ad una 92enne di Casarza Ligure. Tutte le vittime sono risultate essere pazienti del reparto.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.