Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La palla ovale fra le corsie del Gaslini foto

L’iniziativa ha condotto alcuni dei migliori atleti del rugby ligure fra i bambini dell’importante istituto pediatrico

Bella iniziativa di Rugby in Ospedale con l’Associazione “Portatori di Sorrisi” all’Istituto pediatrico Gianni Gaslini di Genova Quarto. Nel pomeriggio di ieri hanno infatti presenziato attivamente  all’iniziativa, patrocinata da F.I.R. e CONI Liguria, che desidera portare il fascino del rugby tra i bambini ricoverati negli istituti pediatrici, il genovese Tommaso Castello,  atleta nazionale degli Azzurri, Simone Rossi conosciuto anche come “Freccia Rossi”, della Nazionale Italiana Seven e Isabella Locatelli, Nazionale italiana Femminile.

Il folto gruppo di visitatori, composto da Valeria Morgia ed Alberto Flaminio, dell’Associazione non Profit organizzatore di questo evento, dagli atleti Paolo Buso, Pietro Imperiale, Giorgio Perini e Manuel Montanaro del CUS Genova, dai giocatori Bastien Agniel, Manuel ed Alex Panetti, Carlo Corbetta, Andrea Di Patrizi della Pro Recco e Giulia Bertulazzi del Recco Femminile, con i Consiglieri del Comitato Rugby Ligure Fabio Nardi e Sergio Migliorini, sono stati accolti ufficialmente dal Presidente dell ‘istituto pediatrico, Pietro Pongiglione. In seguito si è avuta l’opportunità di rendere visita ai piccoli ricoverati nei reparti di chirurgia ed ortopedìa, donando a loro simpatici gadget rappresentativi di questo magnifico sport, ma soprattutto si sono potuti condividere alcuni momenti di gioia. Soprattutto, poi, in conclusione della serata nell’ampia Aula Magna dell’Istituto, si è potuto anche scambiare materialmente qualche passaggio della palla ovale, mentre i campioni nazionali firmavano autografi ed altri partecipavano a giochi di stampo didattico/canori.