Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Rapallo schianta a domicilio la Florentia risultati

Netto successo delle gialloblù, che ora sono pronte a sfidare l'Orizzonte

Rapallo. Ottima prova di forza del Rapallo Pallanuoto, che va a conquistare tre punti importanti nella trasferta nel capoluogo toscano contro la Rari Nantes Florentia andando a vincere con un netto 3-14.

Gialloblù micidiali in fase offensiva, con la difesa delle toscane che tiene bene fino al primo tempo ma nel prosieguo della partita viene perforata a ripetizione dai continui controfuga delle liguri che non perdonano e proseguono il cammino nelle prime posizioni della classifica di Serie A1.

Partita interpretata molto bene sin dall’inizio, sia in fase difensiva sia offensiva – commenta, soddisfatto, il coach Luca Antonucci -. Stiamo sicuramente migliorando tantissimo i meccanismi di gioco provati in allenamento e abbiamo grandi margini per fare ancora meglio. Ora, subito testa alla partita della prossima settimana contro l’Orizzonte primo in classifica. Vedremo cosa riusciremo a fare, di certo ce la metteremo tutta“.

La cronaca. Primo tempo che scivola via in sostanziale equilibrio, con entrambe le squadre vigili in difesa e un gol per parte: apre le marcature Agnese Cocchiere brava a liberarsi dalla marcatura al centro di Crevier e a superare Banchelli. È la stessa Crevier ad andare a segno poco dopo sul fronte opposto sfruttando l’attacco in superiorità della Florentia trovando il gol dell’1-1.

Secondo tempo, il Rapallo alza il ritmo e incalza le avversarie trovando il massimo vantaggio: segnano Amarens Genee, brava a ribattere in porta un tiro respinto dalla traversa, e Agnese D’Amico per il 3-1. Trova il gol anche la mancina Giulia Emmolo e il vantaggio per il Rapallo si incrementa. Sul finale del tempo arriva anche il bel gol della giovane promessa Sofia Giustini; dilaga il Rapallo, segna ancora l’olandese Genee che vale un parziale di 0 a 5.

Terzo tempo, staffilata di Emmolo per l’1-7 a favore del Rapallo. Ancora la numero 9 a segno su tiro di rigore e a questo punto le gialloblù, sopra di 7 lunghezze, si avviano a mettere in cassaforte i tre punti. Ancora Emmolo protagonista con un assist al centro per Genee che non può fare altro che spingere in rete e trovare il terzo gol personale: 1-9.

Ancora l’olandese del Rapallo, in grande spolvero, a segno nel quarto tempo ed è 1-10. C’è spazio nel tabellino marcatori anche per la giovane centroboa 17enne Gaia Gagliardi, brava a spingere in porta il tiro di Avegno respinto dalla traversa 1-11. Arriva anche il gol di Silvia Avegno: l’azzurra in lizza per la vetta della classifica cannonieri mette la firma sul dodicesimo gol del Rapallo Pallanuoto.

Tornano in gol le padrone di casa con Francini e Cordovani quando mancano poco più di tre minuti alla sirena. Applausi anche per il secondo portiere ligure Matilde Risso, entrata nell’ultima frazione di gioco al posto di capitan Lavi, che para il rigore tirato da Giachi. Per la legge del gol sbagliato gol subito, la controfuga del Rapallo porta al gol di Carolina Marcialis, colomba che supera Banchelli per il 3-13. Le gialloblù hanno ancora fame di gol: spazio anche a Giulia Viacava, sua la rete numero 14 per il Rapallo.

Il tabellino:
Rari Nantes Florentia – Rapallo Pallanuoto 3-14
(Parziali: 1-1, 0-4, 0-3, 2-5)
Rari Nantes Florentia: Banchelli, Mandelli, Cortoni, Cordovani 1, McKelvey, Crevier 1, Rorandelli, Francini 1, Giachi, Giannetti, Marioni, Cotti, Perego. All. Sellaroli.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta, Viacava 1, Avegno 1, Marcialis 1, Gagliardi 1, Giustini 2, A. D’Amico 1, Emmolo 2, Zimmerman, A. Genee 4, A. Cocchiere 1, Risso. All. Antonucci.
Arbitri: Rotondano e Frauenfelder.
Note. Nessuna uscita per tre falli. Superiorità numeriche: Florentia 2 su 5 più 1 rigore fallito, Rapallo 3 su 7 più 1 rigore segnato.