Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Genoa rimonta e stende la Juventus: ora vede la salvezza

Campionato di Primavera 1: il Genoa vince in rimonta contro la Juventus di Fagioli, conquistando tre punti che riaprono la classifica

Genova. Vittoria in rimonta per il Genoa primavera contro i parietà della Juventus: la classifica rimane compromessa e difficile, ma la salvezza non sembra più una speranza impossibile.

Sabatini manda in campo Russo, Piccardo, Zanoli, Da Cunha, Raggio, Nunes, Candela, Rovella, Bianchi, Micovschi, Szabo; risponde la Juventus di Baldini con Loria, Bandeira, Gozzi, Capellini, Anzolin, Morrone, Fagioli, Portanova, Nicolussi Caviglia, Markovic, Moreno. Per i rossoblù una sorta di rivincita per la sconfitta patita in Coppa Italia, seguita anche da qualche scambio verbale non del tutto felice tra i giocatori.

Bianconeri subito in vantaggio con Fagioli, stellina juventina seguita con attenzione anche dalla prima squadra: calcio di destro a girare, pallone che si insacca sotto l’incricio dei pari. Ed è solo il 2′ del primo tempo.

Il Genoa, però, a differenza di quanto accaduto in Coppa, regge e risponde. Un minuto più tardi Bianchi impegna Loria. Gara quindi in equilibrio, con Portanova che cerca il raddoppio al 10′, Bianchi che manda di poco a lato al 25′, Portanova che trova la traversa poco dopo la mezz’ora, a Russo battuto.

Nei minuti finali doppia emozione: prima Fagioli trova Nicolussi con un assist delizioso, ma il compagno non ci arriva in tempo. Poco dopo Micovschi riesce a liberarsi e manca il passaggio per un Bianchi smarcatissimo per un solo istante. Squadre a riposo con gli ospiti in vantaggio, inizio di secondo tempo più lento, con quindici minuti di studio.

Al 59′ Candela non trova i compagni puntuali in area. Poi la svolta: su un calcio d’angolo Da Cunha svetta e trafigge Loria, siglando il pareggio. Al 71′ è 1-1.

La Juventus sembra accusare il colpo: cinque minuti dopo Bianchi sfiora un raddoppio in semirovesciata, ma è impreciso. Risposta bianconare dieci minuti dopo, con Monzialo, ma finisce a lato.

Mancano due minuti al termine della gara – più il recupero – quando cambia tutto: Piccardo crossa in area, Ventola si lancia sul pallone e segna di testa, mandando il Genoa in vantaggio. Tutto è nato da una leggerezza difensiva dei bianconeri, forse stanchi o forse tranquilli di risultato e superiorità.

In pieno recupero prima Capellini, poi Fagioli cercano il pareggio, ma nei quattro minuti conclusivi il risultato non si sblocca. Punto prezioso per il Genoa, Juventus ora al quarto posto: il campionato di Primavera 1 ha ancora molto da raccontare.

In classifica il Genoa è salito a 11 punti, raggiungendo così la Sampdoria: si tratta ancora di zona playout, ma la possibilità di salvarsi, in un campionato che si è sempre dimostrato imprevedibile, sono ora concrete. Il Genoa tornerà in campo dopo la pausa natalizia: sabato 12 gennaio incontro in trasferta a Cagliari.