Protesta pacifica

Genoa-Atalanta, i tifosi volteranno le spalle al campo contro il “calcio business”

La tifoseria organizzata contro arbitraggi e lega calcio

Gradinata Nord

Genova. Volteranno le spalle al campo prima dell’inizio della partita i tifosi rossoblu che oggi andranno a sostenere il Genoa a Marassi in campo contro l’Atalanta.

E’ la forma di protesta non violenta decisa dalla tifoseria organizzata per rispondere alle “angherie dalla lega e dalla classe arbitrale” come nel messaggio fatto girare dalla tifoseria rossoblu.

L’idea è quella “all’ingresso degli arbitri in campo, durante l’inno della lega, fino al fischio di iniziò tutto lo stadio volto le spalle al campo in silenzio, voltiamo le spalle a questo calcio corrotto, a lega e Can che lo pilotano, a Sky e dazn che ci costringono ad un calcio spezzatino dove si gioca tutta la settimana con tanti saluti a chi fa l’abbonamento alla propria squadra senza sapere se potrà andare a vederla”,

“Voltiamo le spalle al business e alle plusvalenze, voltiamo le spalle a chi non vuole più che il calcio sia del popolo”

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.