Quantcast
Basteranno?

Finanziaria 2019, Toninelli: “Tante misure a sostegno di Genova dopo il crollo del Morandi”

Soddisfatto il ministro dei Trasporti in un post su Facebook

toninelli terzo valico

Genova. Nella manovra a misura di meme, con bollino a cinque stelle, postata sul profilo Facebook del ministro delle Infrastrutture e trasporti Danilo Toninelli Genova non dovrebbe che gioire per le misure straordinarie a favore della città e della sua economica, colpite dal crollo di ponte Morandi.

Risorse per l’autotrasporto e per il trasporto pubblico locale, ma anche nuove assunzioni per la nuova Agenzia per la sicurezza delle ferrovie, strade e autostrade. Sono alcuni dei provvedimenti elencati da Toninelli.

Tra le 15 misure, si parte con Genova: “Vengono stanziati 160 milioni di euro in due anni per gli autotrasportatori, a ristoro delle maggiori spese affrontate a seguito del crollo del Ponte Morandi. Sono state estese fino al 31 dicembre 2019 le agevolazioni fiscali previste per le imprese della Zona franca urbana di Genova. Vengono stanziati un totale di 200 milioni di euro nei prossimi 4 anni per l’Autorità di sistema portuale del Mare Ligure occidentale e viene affidata, per il prossimo anno, al commissario Bucci anche l’ottimizzazione dei flussi logistici del porto, compresa la progettazione del nuovo centro merci di Alessandria Smistamento”.

“Siamo orgogliosi di questa legge di Bilancio che pone le basi di quel cambiamento per cui i cittadini ci hanno eletto. Si tratta di tante misure che fanno grande un Paese. Stiamo lavorando per rendere migliore l’Italia e siamo solo all’inizio.

leggi anche
fincantieri sestri ponente seabourn ovation
La volta buona?
Fincantieri, l’ultima chance per il ribaltamento a mare a Sestri Ponente arriva dalla manovra economica
Certosa via Fillak Brin Morandi
Luci e ombre
Approvata dal Senato la Finanziaria 2019, ma i soldi per gli interferiti di Ponte Morandi non ci sono