Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Non solo via Cornigliano, ecco le idee per la riqualificazione urbana del quartiere

Un incontro informale tra Società per Cornigliano e le realtà del territorio ha dato il via a una serie di proposte

Genova. «La parola d’ordine deve essere il fare, Cornigliano non può più aspettare, i soldi ci sono e vanno spesi per il quartiere, si cambi pagina non si guardi più al passato ma al futuro con la massima condivisione, tutti insieme ascoltando la voce del territorio», queste le parole di Cristina Repetto, presidente di Società per Cornigliano, che ha avviato, attraverso un incontro informale, un percorso di condivisione con le realtà del territorio sui possibili interventi di riqualificazione urbana da realizzarsi a corredo di quella di via Cornigliano.

Entro gennaio 2019 si saprà quale gruppo si sarà aggiudicato l’appalto per i lavori di restyling di via Cornigliano, per una spesa complessiva di oltre 6,5 milioni di euro.
Nei prossimi giorni intanto avranno inizio gli interventi sulla scuola Volta (sostituzione degli infissi) e sulla bocciofila (rimozione della copertura contenente amianto).

Sono già stati individuati altri possibili interventi per migliorare gli spazi pubblici del quartiere, quali piazza Massena, via Dufour, piazza Rizzolio, già condivisi con il gruppo di lavoro del territorio, per coordinare i diversi interventi è stato previsto di chiedere l’aiuto dell’ordine degli architetti per definire un piano d’insieme da cui far scaturire i progetti puntuali.

Inoltre, per risolvere l’annoso problema del cantiere privato di via Cervetto per la realizzazione dei box dati in concessione a una cooperativa oggi in liquidazione, è stato disposto di acquisire le informazioni per valutare l’opportunità di un intervento diretto di Società Per Cornigliano.

Per quanto riguarda l’ex mercato, è stato chiesto da più parti che la struttura venga destinata a 2 associazioni in particolare che sono in forte difficoltà e che potrebbero presto sparire, impoverendo ancora di più il nostro quartiere sia sotto il profilo sociale che sportivo: l’Associazione dei Lucani e Celano Boxe.

A tal proposito l’Associazione dei Lucani in collaborazione con il presidente Enrico Valli dell’Arci Rizzolio, ha consegnato a Società per Cornigliano un progetto di ristrutturazione dell’ex mercato di piazza Monteverdi che prevede, solo per una porzione di esso, la loro collocazione all’interno della struttura, lasciando quindi spazio anche ad altre associazioni.