Quantcast
Ooooohhhhh

Confeugo, la fiamma è dritta. Toti: “Lo era anche lo scorso anno, ma il 2019 sarà un anno bello grazie al lavoro fatto”

Il presidente della Regione scherza sulla cabala ma ricorda i tanti cantieri che apriranno e porteranno lavoro e investimento

Genova. La fiamma è dritta, segno di buoni auspici per la città. Almeno così dice la tradizione visto che come ha ricordato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti “anche l’anno scorso la fiamma era dritta”.

“Credo che il 2019 sarà un anno bello e importante – ha detto il governatore – visto che credo in quello che abbiamo fatto in questi mesi. Molto è stato fatto da Regione e Comune e molto è stato fatto in collaborazione con il governo: ieri abbiamo firmato i decreti attuativi per la zona franca urbana e la zona arancione, per la cassa in deroga, per i risarcimenti alle partite iva”.

“Credo che il 2019 sarà un anno importante – ha aggiunto – basti pensare ai cantieri, dallo scolmatore del Bisagno al waterfront di Renzo Piano, al cantiere dell’Hennebique al nuovo ponte al nuovo Galliera solo per parlare dei grandi cantieri”. Sarà una regione piena di lavoro e di investimenti”.

Più informazioni