Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cantieri sul Bisagno, da sabato si “libera” via Barabino. Ecco come cambia la viabilità

"Un nuovo passo avanti", dice l'assessore alla Mobilità Stefano Balleari

Genova. Da domani, sabato 21 dicembre (salvo problematiche legate al meteo), il passaggio su via Brigate da via Diaz verso via Barabino sarà di nuovo libero. Nell’ambito della terza fase di realizzazione dei cantieri sul Bisagno la viabilità in zona Questura era stata modificata nel maggio scorso. E le auto che da via Diaz viaggiavano in direzione levante erano costrette a svoltare verso mare o su corso Aurelio Saffi. Adesso – chi lo vorrà – potrà imboccare direttamente via Barabino.

“Questo permette al traffico di restare più fluido – spiega l’assessore alla Mobilità e vicesindaco Stefano Balleari – e inoltre si crea un’alternativa rapida a via Cadorna, per chi viaggia verso Albaro, in modo da sgravare quella zona”. Per chi viaggia da via Barabino in direzione ponente, invece, resterà obbligatoria la svolta in direzione Brignole ed eventualmente il passaggio nel “tornaindietro” davanti a via Pisacane.

In futuro ci saranno altre modifiche alle aree di cantiere. “Ma non prima della fine del periodo festivo – continua Balleari – e comunque siamo soddisfatti di arrivare a fine anno con questo altro risultato raggiunto, dopo il lavoro impegnativo fatto sulle strade del ponente e della Valpolcevera. Non ci dimentichiamo del resto della città”.

Si ricorda inoltre che in tutta l’area interessata dai lavori la velocità massima consentita al traffico veicolare è di 30 km/h.