Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Campionato: il punto della situazione prima della 19esima di serie A

Più informazioni su

Genoa e Sampdoria quest’anno stanno vivendo una stagione calcistica speculare, caratterizzata da momenti buoni a prestazioni più incolore. Soprattutto il Genoa di Enrico Preziosi, dopo un ottimo avvio di campionato, culminato con il pareggio in trasferta all’Allianz Stadium, contro la Juventus di Cristiano Ronaldo, ha perso i giusti riferimenti e ora deve lottare nella parte più bassa della classifica.

In mezzo ci sono stati due cambi di allenatore, visto che la stagione era iniziata nel migliore dei modi con Davide Ballardini, poi sostituito dal ritorno di Juric, il quale in seguito è stato sollevato dall’incarico in favore di Cesare Prandelli. Con Prandelli la squadra dovrebbe tornare a fare risultato, ma i segnali di ripresa già si sono manifestati, specialmente con il ritorno al gol di Krzysztof Piatek, il quale a inizio stagione aveva dato grandi speranze e garanzie ai rossoblù.

Passando alla Sampdoria, anche qui l’attacco è uno dei pezzi migliori del repertorio dei doriani, specialmente per merito di un certo Fabio Quagliarella, la cui età anagrafica per il campionato di serie A non corrisponde certo alle prestazioni a cui ci ha abituato negli ultimi tempi. Chi avrebbe scommesso sul fatto che Cristiano Ronaldo avrebbe diviso in condominio la vetta della classifica cannonieri proprio con il genoano e con 35enne centravanti doriano? Eppure questa serie A oltre che imprevedibile, sta mostrando lati piuttosto anomali durante questa stagione 2018-2019, sotto diversi punti di vista, di risultato, di prestazioni individuali e non solo.

Nessuno avrebbe immaginato una Roma così dimessa, con problemi di gioco e di risultato, anche se le vere sorprese sono certamente Sassuolo e Parma, sia per il piazzamento in classifica, sia per il gioco che finora hanno mostrato, contro le piccole e le grandi di serie A.

Un tema di sicuro interesse per le scommesse online che quest’anno possono proporre quote davvero insolite, sia per i big match, sia per le altre gare di campionato. Come possiamo vedere seguendo il portale di Betrally, restano da disputare ancora 3 partite di campionato per il girone d’andata, con un numero piuttosto elevato di gare non facili da pronosticare; due su tutte sono proprio Juventus-Roma ma soprattutto Inter-Napoli, gara fondamentale per stabilire le gerarchie delle dirette inseguitrici di questa formidabile Juventus dei record.

Una Juventus che in un anno e mezzo ha concesso davvero pochissimo in campionato, e che qualcuno certamente ricorderà per la sconfitta patita proprio a Marassi contro una Sampdoria indomabile, che alla fine riuscì a spuntarla per 3-2. Chissà se per l’ultima partita di questo 2018 gli uomini di Giampaolo saranno in grado o meno di impensierire la Juventus dei record, che però affronterà in casa una Samp che gioca comunque un ottimo calcio e che ha creato non pochi problemi al Napoli di Ancelotti in una delle prime uscite di stagione in trasferta.