Solidarietà

2400 volontari in azione a Genova per il pranzo di Natale di Sant’Egidio

Giovani e meno giovani per servire gli "ultimi", quasi 9 mila persone in 58 diversi spazi, con un pasto speciale per i giorni di festa

sant egidio pranzo di natale

Genova. Boom di volontari per il tradizionale pranzo di Natale organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio per i profughi, gli anziani soli, i senza dimora e le persone in difficoltà. Oltre ai 1100 volontari che fanno parte della comunità hanno risposto all’appello oltre 1400 persone, moltissimi giovani e meno giovani.

“In tempi in cui impera la cultura del cattivismo – ha detto Sergio Casali, della Comunità genovese di Sant’Egidio – la risposta reale è il desiderio di generosità e incontro. Questo – ha detto pensando ai 1400 volontari arrivati da ogni parte di Genova – non è un tweet, è la realtà. Dobbiamo considerare – ha concluso – che oggi fare il volontario è una risposta rivoluzionaria”.

In tutto, la Comunità metterà a tavola quasi 9 mila persone tra Natale e l’Epifania.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.