Quantcast
Facciamo i conti

2019, festività alla domenica e ponti “bruciati”, ma tra Pasqua e il 1 maggio arrivano gli “Splendidi 12”

Con 5 giorni di ferie si potranno recuperare quasi due settimane di relax dal lavoro

Generica

Genova. Probabilmente molte persone se ne saranno giù accorte: il 2019 non sarà un grande anno in tema di ponti e festività piazzate in maniera strategica, ma – ed è un bel ma – tra Pasqua e il primo maggio la “congiuntura astrale” sarà assai favorevole. Li hanno già battezzati gli “splendidi 12”. Sono i giorni di relax dal lavoro che, grazie alla vicinanza di due ponti, aggiungendo “solo” cinque giorni di ferie permetteranno di far godere di quasi due settimane di vacanza tra Pasqua e il 1° maggio.

Per il resto, diverse festività cadranno di domenica bruciando la possibilità di saltare giornate lavorative. In dettaglio, ecco cosa dobbiamo aspettarci dal 2019: non si parte benissimo perché con l’Epifania domenicale, bisognerà aspettare fino a Pasqua e Pasquetta per un nuovo ponte.

Pasqua cade tardi, il 21 aprile, segue Pasquetta e poi ci sono due giorni lavorativi fino al 25 aprile, che nel 2019 è di giovedì. Per chi deciderà di fare il ponte “Pasqua + 25 aprile” sarà possibile fare sei giorni di vacanza. Non male. Se qualcuno deciderà di aumentare il relax, aggiungendo venerdì 26 aprile, i giorni di ferie diventerebbero 9 (dal 20 al 28 aprile). Qui arriva l’opportunità di fare un maxi ponte: chi potrà prendere altri due giorni di ferie sarà lontano dall’ufficio fino al 1° maggio 2019, festa dei lavoratori. In totale 12 giorni di vacanza, più che sufficienti per un bel viaggio in Italia o all’estero.

A quel punto, fino all’estate, conviene smettere di guardare il calendario. Il 2 giugno, festa della Repubblica, infatti cade di domenica. Ferragosto, 15 agosto 2019, sarà invece di giovedì e quindi, aggiungendo un solo giorno di ferie, si potrà fare una mini vacanza estiva di quattro giorni.

Buone notizie arrivano dal ponte di Ognissanti: il 1° novembre cade di venerdì e allora il weekend lungo è assicurato. Come il 2 giugno, invece, anche l’8 dicembre è domenica, quindi niente Ponte dell’Immacolata.

Il 2019 si chiuderà poi con Natale e Santo Stefano mercoledì e giovedì. Anche in questo caso, con un solo giorno di ferie, il venerdì, ci si potrà godere cinque giorni di vacanza.

Questo il riepilogo di ponti e feste 2019:

1 gennaio 2019, Capodanno – martedì
6 gennaio, Epifania – domenica
21 aprile, Pasqua – domenica
22 aprile, Pasquetta: lunedì
25 aprile, festa della Liberazione – giovedì
1 maggio, festa del lavoro – mercoledì
2 giugno, festa della Repubblica – domenica
15 agosto, Ferragosto – giovedì
1 novembre, Ognissanti – venerdì
8 dicembre, Immacolata concezione – domenica
25 dicembre, Natale – mercoledì
26 dicembre, Santo Stefano – giovedì
31 dicembre, San Silvestro – martedì

Più informazioni