Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via Trenta Giugno riaperta, ma tra ieri e oggi i sensori hanno “suonato” su diverse pile

Dopo la chiusura prolungata di ieri, ancora segnalazioni dai rilevatori, sia sul lato Est, sia sul lato Ovest di quello che resta del ponte Morandi

Genova. Ieri una chiusura prolungata, questa mattina nuovamente transito vietato in via Trenta Giugno, la riapertura poco dopo le 9. “Questa notte si sono attivati i sensori della pila 8 – riferisce il consigliere delegato alla Protezione Civile Sergio Gambino –  stamattina hanno suonato alcune apparecchiature sulla numero 4 e la numero 6. Gli ingegneri stanno cercando di capire il perché».

Anche ieri i sensori si sono attivati e la strada è stata chiusa a lungo. Le ripercussioni sul traffico sono pesanti: da Bolzaneto a Borzoli si registrano code e forti rallentamenti. Anche la viabilità per accedere all’Autostrada A7 è fortemente congestionata.

Intanto dalla pagina Facebook “Via Trenta Giugno aperta o chiusa?”, che ha raggiunto in pochi giorni la quota di 2407 iscritti, arrivano delle proposte di buon senso: la richiesta principale è di installare 2 segnalazioni ufficiali in val Polcevera e in tutti i punti strategici, ma anche di mettere a disposizione una sorta di replica del semaforo sul web, in modo che le persone non debbano recarsi sul posto per sapere se la strada sia aperta o chiusa