Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Santa Margherita Ligure, in arrivo nuove telecamere per la videosorveglianza

Il costo complessivo 130 mila euro di cui 105 in arrivo da Roma

Santa Margherita Ligure.  Un finanziamento del ministero dell’Interno farà aumentare di oltre 20 ottiche l’impianto di videosorveglianza comunale.

Le nuove telecamere – ognuna dotata di 3 o 4 ottiche, ad alta definizione e collegate in fibra ottica – saranno installate nella zona compresa tra via Cervetti Vignolo e il campo sportivo.

Più precisamente: via Cervetti Vignolo angolo via XXV Aprile, via Cervetti Vignolo angolo via Goito, via Cervetti Vignolo parcheggio, via Cervetti Vignolo angolo corso Rainusso, piazza San Bernardo, corso Matteotti isola ecologica, corso Matteotti angolo via delle Rocche, corso Matteotti angolo via Somalia, parcheggio campo sportivo.

Nel progetto è prevista la posa della fibra ottica tra piazza San Siro e il campo sportivo.

Il costo complessivo dell’intervento – che partirà non appena saranno espletati i passaggi burocratici richiesti – sarà di circa 130 mila euro, di cui quasi 105 mila euro arrivano dal ministero.

«La videosorveglianza è per la nostra Amministrazione un elemento fondamentale per il controllo e la prevenzione – spiega il sindaco Paolo Donadoni – siamo passati da 20 telecamere del 2014 a 109 del 2018 e con questa ulteriore implementazione arriveremo a quasi 130 occhi elettronici attivi nel 2019. Ringrazio gli uffici comunali e i tecnici che hanno lavorato al bando ministeriale. Per Santa Margherita Ligure sono risultati importanti dal punto di vista della sicurezza».