Il caso

Sampierdarena, polemica sulla panchina rossa in via Fillak, il centrosinistra diserta l’inaugurazione

I consiglieri municipali di lista Insieme, Pd, Liberi e uguali e Potere al popolo contrari alla collocazione del simbolo contro la violenza sulle donne in una strada poco trafficata

Genova. “A seguito della decisione assunta dal Municipio Centro Ovest – tra le altre cose senza prendere in considerazione le trasversali rimostranze di una consistente parte politica del Municipio – non parteciperemo all’inaugurazione della Panchina Rossa in giornata 22/11, perché riteniamo che la collocazione di questo importante simbolo contro il femminicidio sia profondamente sbagliata”, così i consiglieri d’opposizione in municipio Centro Ovest Matte Buffa, Lista Civica Insieme, Stefania Mazzucchelli, Partito Democratico, Mariano Passeri, Liberi e Uguali e Sergio Triglia, Potere al Popolo/Rifondazione Comunista.

“La scelta di posizionarla in via Fillak, in una zona che a breve sarà area di cantiere con tutte le difficoltà del caso e soprattutto senza passaggio di persone, ci sembra un modo per non affrontare seriamente il tema del femminicidio ma piuttosto di affastellare due tematiche (violenza sulle donne e disastro del ponte Morandi) che sono evidentemente molto distinte”, scrivono in un comunicato.

“Inoltre, riscontriamo che tutti gli altri municipi hanno invece adottato per la panchina Rossa una sede opportuna, in zone centrali e di passaggio, come nel nostro territorio avrebbero potuto essere i giardini nella zona della ex biblioteca Gallino o largo Gozzano, soluzioni che erano state peraltro suggerite alla giunta municipale. Soluzioni che oltretutto, con la vicinanza dei plessi scolastici, avrebbero permesso di avvicinare anche e soprattutto le giovani generazioni alla tematica del femminicidio e della violenza di genere”, concludono i consiglieri d’opposizione.

Più informazioni
leggi anche
  • In effetti
    Panchine rosse contro la violenza sulle donne, ma l’idea di posizionarne una in via Fillak non convince