Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rivasamba e Real Fieschi tentano la fuga. La Burlando torna a vincere risultati

Rallentano le inseguitrici con la Goliardica che blocca la Don Bosco. Athletic Club e Golfo Paradiso che cercano il rilancio

Rivasamba e Real Fieschi hanno messo i rapporti bassi e spingono cercando di fare selezione. Così si potrebbe descrivere l’ottava giornata del campionato di Promozione Girone B. Le due squadre genovesi infatti, che nelle scorse settimane hanno rimontato sulle spezzine sopravanzandole, ora allungano anche grazie ai risultati delle avversarie.

I sestrini espugnano il campo del Magra Azzurri grazie alla rete lampo di Gennaro Marasco che da bomber di razza impiega solamente tre minuti per bucare Grilli, mentre i biancoblù di Cogorno regolano il Cadimare con un chiaro 3-0 che si concretizza nel secondo tempo. Apre le danze Gandolfo al 57°, poi la reazione spezzina viene contenuta dai genovesi che tuttavia faticano a chiuderla e solo nel finale vanno a segno con Ronconi all’83° e Lessona all’86°. 

Rallenta come detto la Don Bosco Spezia, frenata da una decisa Goliardica che riesce persino a passare in vantaggio dopo venti minuti con Arlandini. La gioia dura poco, però perché cinque minuti più tardi Galasso trova il buco nella difesa avversaria e batt Mosetti. Finisce 1-1 con i granata che comunque possono dirsi soddisfatti per avere trovato un punto contro una delle “grandi” del campionato.

Il ritorno in panchina di mister Bonaldi  nella Burlando (anche se ha seguito la gara dalla tribuna) ha già scosso l’ambiente arancionero che aveva salutato in settimana Alessandro Cocuzza. Il fanalino di coda del campionato infatti riparte dal 2-0 al Casarza maturato nel finale grazie alla doppietta di Dapelo che fa ben sperare i genovesi anche perché giunge in uno scontro diretto contro una squadra che concede molto poco agli avversari. 

Sempre in chiave salvezza è amara la sconfitta del Borzoli che viene proprio agganciato a 6 punti dalla Burlando. Contro l’Athletic Liberi i padroni di casa si illudono con il gol di Vitellaro al 34°. Allo scadere di frazione, però un gran tiro di Ilardo rimette in equilibrio le cose. Nel secondo tempo i gialloneroverdi prendono in mano il pallino del gioco e non lo lasciano più. A poco più di venti minuti dalla fine il Borzoli va in black out e subisce tre reti in rapida successione con Pagano al 70°, Cagliani al 74° e Gaspari al 76° che sostanzialmente spezzano i sogni di gloria dei padroni di casa che riusciranno a segnare ancora, ma solo all’87° con Sciutto per un 2-4 che forse è fin troppo severo. Per l’Athletic un bel salto fra le squadre che puntano in alto.

Fra queste c’è il Golfo Paradiso che torna a convincere vincendo in terra spezzina contro la Forza e Coraggio. Aprile facilita le cose con una bella punizione che alla mezz’ora porta in vantaggio i recchelini. A chiudere i conti ci pensa Massaro con la doppietta che arriva prima su rigore, poi in contropiede nel finale. Nel mezzo gli spezzini potrebbero riaprirla su rigore, ma Roi vola a parare il tiro di Pesare dagli 11 metri.

L’Ortonovo certifica invece il momento di crisi del Canaletto che continua a perdere strada rispetto alle prime. Panico la decide con una bella conclusione al 20°. Infine termina a reti inviolate Little ClubCampomorone, scontro che lascia tutt’e due le squadre scontente e divise sempre da un punto in favore dei valligiani.