Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

PSA Olympia a gonfie vele: 3 a 0 alla Cartiere dell’Adda risultati

Sesta vittoria in sette partite: continua l'eccellente stagione delle gialloblù

Genova. Una vittoria per restare in vetta, una vittoria per continuare il sogno. La PSA Olympia fa valere la legge del PalaOlympia e batte 3 a 0 anche la Cartiere dell’Adda nella 7ª giornata in un campionato di Serie B2 che, settimana dopo settimana, si fa sempre più strabiliante per le ragazze allenate da Marco Oddera.

Nel primo set sono però le ospiti a piazzare il primo allungo, portandosi sul 6-2, ma la PSA Olympia torna subito in scia e pareggia i conti sul 10-10 grazie ad un muro di Giorgia Castelli. La gara resta punto a punto, con sorpassi e controsorpassi fino al minibreak gialloblù, sul 16-13. Cartiere dell’Adda però ricuce di nuovo lo strappo e si arriva al 18-18. L’Olympia mette a terra due palle preziose e sul 24-22 si vede annullare il primo setball ma non il secondo: si chiude 25-22.

Anche la partenza del secondo set è all’insegna dell’equilibrio ma le ragazze di casa, piano piano, scavano il divario, fino al più 9 sul 18-9. Le gialloblù abbassano un po’ la guardia e la compagine ospite ne approfitta subito riportandosi sul meno 4 (22-18) costringendo coach Oddera a chiamare il time-out per riordinare le idee. Obiettivo centrato in pieno: il team genovese si impone 25-21.

Nel terzo set un gran muro di Antonaci ed un ace di Parodi tracciano il primo solco, poi Gorini porta l’Olympia sul più 3 dopo l’iniziale equilibrio. Cartiere dell’Adda c’è e prima torna in scia sul 10-9 poi annulla il vantaggio sul 12 pari. L’Olympia allora cambia marcia e si porta sul 20-13. Sul 21-14 Marco Oddera decide di dare spazio a Mastromarino, che sfiora subito l’ace, e infine alla giovanissima Giulia Ottonello, palleggiatrice classe 2002 all’esordio in B2. E a chiudere il match è proprio la “baby”, con un tocco di seconda degno di una veterana per il definitivo 25-15.

Una vittoria che ci permette di passare un’altra settimana il più in alto possibile in classifica – commenta Sara Della Rocca, libero della PSA Olympia -. Noi ci teniamo sempre a far bella figura, specialmente qui in casa. Vittoria importante, mettiamo in cascina anche questi tre punti ma pensiamo già alla prossima. Certo, iniziare la settimana con una vittoria ti dà un altro spirito anche per gli allenamenti ma tra una settimana sarà un’altra battaglia perché sappiamo benissimo che, contro di noi, tutte giocano col coltello fra i denti. L’esordio di Giulia Ottonello? Quando è entrata, sorridendo, le ho detto ‘Ti concedo un tocco di seconda’ e lei, nemmeno a farlo apposta, l’ha sfoderato per chiudere la partita. Battute a parte, sono davvero contenta del suo esordio, così come per quello di Asia Ferrando sabato scorso, tra l’altro al posto mio. Si impegnano tantissimo durante la settimana e senza di loro comunque non potremo allenarci. Sono felicissima perché se lo meritano”.

In classifica l’Olympia si trova al vertice appaiata al Busa-Food Lab Gossolengo. Sabato 1 dicembre alle ore 21 le gialloblù giocheranno a Casazza, ospiti del Caseificio Paleni sesto in classifica.

Il tabellino del match:
PSA Olympia Volley – Cartiera dell’Adda Mandello del Lario 3-0
(Parziali: 25-23, 25-22, 25-15)
PSA Olympia Volley: Pastorino Ma., Pastorino Mo., Ciurli, Gorini 2, Castelli 4, Ferrando, Mastromarino, Della Rocca, Caporaso 4, Ottonello 1, Antonaci 7, Parodi 12, Fontana 2, Bilamour 17. All. Oddera.
Cartiera dell’Adda Mandello del Lario: Cuciniello 3, Tonelli, Rossi 5, Vizzini, Maresi 1, Dellorto, Riva 5, Radaelli 6, Chiodi, Meroni, Colombo, Bertocchi 4, Lanfranconi, Marconi 7.