Serie a1

Pro Recco concentrata: successo per 15 a 2 a Triesterisultati

I biancocelesti non concedono praticamente nulla ai giuliani

Recco. Tre punti per mantenere il contatto con la vetta: la Pro Recco espugna la Bianchi di Trieste per 2-15.

I biancocelesti ripartono come avevano finito il big match di sabato scorso, con un Echenique dal mancino caldissimo a segno due volte in apertura di primo tempo, chiuso poi dalla squadra di mister Rudic sullo 0-5 grazie ai gol di Figari, Mandic e Ivovic.

La granitica difesa della Pro Recco respinge tutti gli attacchi della squadra guidata da Bettini anche nel secondo quarto e scappa, al cambio campo, sullo 0-8 con le marcature di Figari, Ivovic e Renzuto.

Tempesti sostituisce Bijac in avvio di terzo tempo, ma Ivovic e compagni non tolgono il piede dall’acceleratore e vanno a segno ancora tre volte con Aicardi, Renzuto e Gitto, prima di vedere la propria porta violata da Giorgi, con l’uomo in più, a 23 secondi dalla sirena.

Pro Recco in palla anche negli ultimi otto minuti: Mandic, Di Fulvio e Aicardi, portano il risultato sull’1-14. Botta e risposta finale tra Gogov e Molina, in superiorità, per il 2-15 definitivo.

Un ottimo test in vista della grande sfida di Champions League in programma mercoledì 21 novembre: a Sori, alle ore 19, arrivano i campioni d’Ungheria del Ferencvaros.

Il tabellino:
Pallanuoto Trieste – Pro Recco 2-15
(Parziali: 0-5, 0-3, 1-3, 1-4)
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio, Mladossich, A. Giorgi 1, Panerai, Gogov 1, Cosoli, Vico, Mezzarobba, Spadoni, Rocchi, Persegatti. All. Bettini.
Pro Recco: Bijac, F. Di Fulvio 1, Mandic 2, Bukic, Molina 1, Velotto, Aicardi 2, Echenique 2, Figari 2, Renzuto 2, A. Ivovic 2, N. Gitto 1, Tempesti. All. Rudic.
Arbitri: Lo Dico e Schiavo.
Note. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Trieste 1 su 1, Pro Recco 5 su 6.