Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Prima Categoria B, Praese e Marassi vincono e fanno il vuoto risultati

Torriglia e Bargagli sono rispettivamente a sei e sette punti dalla vetta

Genova. Praese (2-0 al Cogoleto) e Marassi (2-0 al Cà de Rissi) vincono e fanno il vuoto alle loro spalle.

La Praese, gioca un buon primo tempo, nel quale passa in vantaggio con un’eccellente conclusione, da fuori area, di Rossi,  sfiorando il raddoppio con Morando. I padroni di casa, nella seconda frazione di gioco, lasciano l’iniziativa al Cogoleto, che ha la possibilità di pareggiare, ma l’ottimo Lepri (classe ’96) respinge la conclusione dagli undici metri di Testi. Cinardo e compagni chiudono il match realizzando un rigore con Morando.

Repetto e Cavallino spianano la strada al successo del Marassi in casa del Cà de Rissi, restando appaiati in vetta alla classifica con la Praese, che però deve recuperare una gara.

Il Torriglia occupa il terzo gradino della graduatoria, dopo il successo (2-0, Avanzino e Obino) ottenuto ai danni dell’ Anpi Casssa.

Il Bargagli di Luca Cappanera batte (2-1) sull’Olimpic Pra’ Pegliese. Le reti dei valligiani sono di Bianco e Riva, mentre il goal dei ragazzi di Roberto Meligrana è di Zamana.

La Superba non va oltre l’1-1 casalingo con la Cella, che porta a casa un punto prezioso in chiave salvezza. I sampierdarenesi, in vantaggio (al 20°) con Lerza, sono raggiunti (al 45°) da Savalli Lopez.

Quinto successo stagionale della Cogornese, che liquida (2-0, Amaturo e Imporzani) il Sori.

Il Multedo, in vantaggio di due reti (Rasero e Di Donato) in casa della Genovese Boccadasse, non riesce a portare a casa l’intera posta, facendosi raggiungere dalla doppietta di Malinconico.

Il derby tigullino tra BorgoRapallo e Rapid Nozarego finisce in parità (1-1). Gli ospiti, in vantaggio (al 5°) con Celano, vedono svanire, a cinque minuti dal termine, il successo, a causa della rete di Renna.

Alessandro Novaresi (Marassi) è al comando della classifica cannonieri con otto reti, davanti a Samuele Ghiglia (Marassi), Filippo Craviotto (Cogoleto) e Simone Martinoia (Olimpic), autori di sei reti.