Raptus

Operaio del terzo valico minaccia il suicidio: soccorso e ricoverato al villa Scassi

Ancora da chiarire le motivazioni del suo gesto, se personali, familiari o economiche

Genova. Non è in gravi condizioni l’operaio che questa mattina poco dopo le 8 ha minacciato il suicidio in un cantiere del terzo valico. E’ successo nella zona di Pontedecimo.

L’uomo è stato soccorso da una pubblica assistenza e dai vigili del fuoco, giunti sul posto. Presenti anche i carabinieri.

Ancora da chiarire le motivazioni del suo gesto, se personali, familiari o economiche. Il lavoratore è stato portato all’ospedale villa Scassi di Sampierdarena.

Più informazioni
leggi anche
  • "fatele, per dio"
    Terzo Valico e Gronda, arriva anche l’aiuto “del cielo”. Messa di supporto nei cantieri di Trasta