Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Iren Genova Quinto non sfigura contro la corazzata Brescia risultati

Sotto 7-0 e poi 11-1, i biancorossi lottano e chiudono con un dignitoso meno 7

Genova. L’Iren Genova Quinto, nella sesta giornata del campionato nazionale di Serie A1, lotta con grinta in casa della corazzata An Brescia, ma alla fine deve arrendersi: i padroni di casa si fanno valere e agguantano l’intera posta in palio, vincendo 13 a 6.

La prima rete ospite è arrivata ad un solo secondo dal cambio vasca, realizzata da Vavic in superiorità. Poi, dopo un poker dei locali che ha portato il punteggio sull’11 a 1, Amelio e Bittarello hanno trasformato altre due occasioni con l’uomo in più. L’ultima frazione è stata appannaggio dei genovesi, a segno con Mugnaini, Paunovic e Bielik, tutti a uomini pari.

Nel Brescia Morretti ha giocato titolare in porta al posto di Del Lungo; nel Genova Quinto Pellerano ha sostituito Pellegrini tra i pali nel quarto tempo.

Sono abbastanza soddisfatto – commenta il tecnico biancorosso Gabriele Luccianti -. Siamo partiti un po’ contratti ma poi ci siamo comportati discretamente. Loro sono fortissimi, hanno molta qualità e tante ottime individualità, ma ho visto quello che avevo chiesto ai ragazzi, e cioè una reazione, specie nell’atteggiamento e nell’organizzazione della fase difensiva, dopo il ko nel derby con il Savona. Prendere 13 gol da una squadra come il Brescia è abbastanza normale, ci può stare. Abbiamo evitato, ed è un bene, di prendere un’imbarcata. Ora dovremo lavorare molto bene in settimana perché sabato prossimo ci aspetta una sfida delicata contro l’Ortigia: giocheremo in casa e dovremo tornare a fare punti“.

Il tabellino:
AN Brescia – Iren Genova Quinto 13-6
(Parziali 3-0, 4-1, 4-2, 2-3)
AN Brescia: Del Lungo, Garrozzo, Presciutti 2, Figlioli 1, Gallo 3, Rizzo 1, Muslim, Nora 1, Presciutti 1, Bertoli 2, Janovic 1, Vukcevic 1, Morretti. All. Bovo
Iren Genova Quinto: Pellegrini, Paunovic 1, Vavic 1, Mugnaini 1, Brambilla, Lindhout, Gavazzi, Bielik 1, Mujovic, Bittarello 1, Villa, Amelio 1, Pellerano. All. Marino
Arbitri: Gomez e Zedda
Note. Nessun giocatore è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Brescia 4 su 9, Genova Quinto 3 su 8.