Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Laboratorio della cocaina in un appartamento di via Gaeta, arrestato

Più informazioni su

Genova. Aveva trasformato la propria abitazione di via Gaeta, nel quartiere di Oregina, in una  vera e propria “officina” per il confezionamento e lo spaccio di dosi di cocaina ma una lite con la fidanzata ha portato alla luce la situazione e per lui, un cittadino del Mali di 22 anni, sono scattate le manette. 

A scoprire li laboratorio sono stato gli agenti delle volanti, intervenuti dopo a segnalaziione al 112 di una donna che, affacciata al bancone chiedeva aiuto ai passanti. Una volta sul posto gli agenti hanno suonato al campanello e, non ricevendo risposta è temendo che la donna potesse trovarsi in difficoltà, hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco per entrare nell’abitazione.  

Una volta dentro i poliziotti invece della donna, che nel frattempo era uscita, hanno trovato più di 170 grammi di derivati della cocaina confezionati in diversi modi, oltre 120 grammi di sostanza da taglio, un bilancino di precisione e diverso materiale atto al confezionamento.

A quel punto hanno aspettato il padrone di casa, che aveva accompagnato la fidanzata in casa di amiche dopo il brutto litigio, e dopo la perquisizione hanno trovato anche 500 euro in banconote di piccolo taglio. L’uomo ha, così, ammesso che la droga, una volta lavorata e confezionata, era destinata al mercato del centro storico genovese.