Quantcast
La storia

La Val di Fiemme dona a Certosa un abete di Natale, il viaggio dell’albero in un video che scalda il cuore fotogallery

100 mila visualizzazioni per la clip del Trentino, che ha accolto la richiesta del municipio Valpolcevera. L'abete è stato collocato in piazza Petrella

L'albero di Natale dalla val di Fiemme a Certosa

Genova. Un “giovanotto di 40 anni”, alto una decina di metri, in salute ma destinato alla recisione per motivi agricoli, da un territorio ferito dal maltempo – la Val di Fiemme, in Trentino – a un altro territorio ferito – la Valpolcevera in difficoltà per il crollo di ponte Morandi.

In un video pubblicato dalla pagina Facebook ufficiale del Trentino il racconto della scelta, del taglio e del viaggio dell’abete, uno dei milioni dello splendido paesaggio della Val di Fiemme. Un video che è stato visualizzato 100 mila volte e condiviso da tanti genovesi.

Il presidente del municipio Valpolcevera Federico Romeo ha ringraziato la comunità del Trentino: “La luce del Natale unisca la Valpolcevera e la Val di Fiemme con un ponte di speranza, ci prepariamo ad un Natale di solidarietà, di impegno, di riflessione e di comunità, a loro rivolgo il più grande grazie per aver risposto positivamente alla nostra richiesta”.

leggi anche
  • Eccolo!
    In piazza De Ferrari torna l’albero della Val D’Aveto, ma gli abeti quest’anno saranno 10 in tutta la città
    "Non solo formaggio", enogastronomia di Millesimo (Redazionale)
  • L'iniziativa
    Un albero di Natale con i materiali di recupero del Polcevera per ricordare le 43 vittime del ponte
    sopralluogo su macerie ponte morandi