A pochi metri

Inchiesta crollo Morandi, Cozzi: “Trovati i capannoni dove conservare i monconi”

Genova. “A breve la società partecipata per la raccolta dei rifiuti Amiu metterà a disposizione della Procura di Genova un altro capannone a lato di via 30 Giugno, dove potranno essere collocati i reperti acquisiti” nell’ inchiesta sul crollo del ponte Morandi.

Lo ha reso noto il procuratore di Genova Francesco Cozzi stamani sulla portaerei Cavour a margine della cerimonia in ricordo delle 43 vittime della tragedia.

Il capannone ospiterà i reperti provenienti da via Perlasca, dal greto del torrente Polcevera e soprattutto “i sezionamenti dei monconi del ponte una volta che si potrà fare la demolizione a partire dal moncone Ovest”. Cozzi ha ringraziato “il sindaco e Amiu per la collaborazione”.