Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Grande distribuzione, Arimondo passa a Pam. Nel 2019 16 nuovi punti vendita con 100 nuovi assunti

Genova. Pam ha stretto un’importante partnership con Arimondo, storica società ligure attiva nel settore del retail. A partire dal 1° gennaio 2019, infatti, 16 punti vendita delle provincie di Genova, Savona e Imperia verranno affiliati e passeranno all’insegna Pam. Per l’anno prossimo, sempre sotto la stessa insegna, è previsto un piano di nuove aperture nelle città di Genova, Rapallo, Sanremo, Loano, Albissola, Albenga, Alassio e Finalborgo, con in previsione l’impiego di 100 risorse.

Questo accordo nasce dalla volontà di raggiungere ambiziosi traguardi sul mercato, con vantaggi comuni. “Siamo molto soddisfatti di aver concluso questa operazione – dichiara Andrea Zoratti, Consigliere Delegato Pam Franchising – perché ci permette di accrescere le nostre quote di mercato del 35% circa in Liguria*, regione per noi strategica, collaborando con un player di primaria importanza come Arimondo. Soltanto unendo le forze si riesce a diventare competitivi in un settore così articolato come quello della grande distribuzione”.

“Abbiamo scelto Pam – dichiara l’Amministratore Delegato Roberto Arimondo – perché è una garanzia di serietà e perché con essa condividiamo molti valori, dalla grande cura per la qualità dei freschi, all’italianità, fino alla massima attenzione nei confronti dei clienti e dei collaboratori. Integrità e sobrietà, centralità delle persone, rispetto e responsabilità, sono, infatti, i principi alla base del nostro operato. In coerenza con la mission “Fare bene con passione”, puntiamo, da sempre, ad offrire una vasta gamma di eccellenze locali, dalla frutta e verdura provenienti da colture del territorio, alla carne da allevamenti selezionati, fino alla pasticceria artigianale e il pane fresco tutti i giorni. Grazie a Pam avremo a disposizione anche la qualità e varietà dei prodotti a marchio, 11 linee che rispondono ad ogni esigenza”.

Nata nel lontano 1791 a San Bartolomeo al Mare, in provincia di Imperia, Arimondo rappresenta, oggi, una realtà di grande rilevanza nell’ambito retail, che ha visto l’avvicendarsi di tante generazioni. Tra le tappe più significative dell’azienda originaria del Ponente ligure troviamo, innanzitutto, già a metà Novecento, il riconoscimento da parte della Camera di Commercio di Imperia con il “Premio al lavoro e al progresso economico” per l’attività commerciale, comprendente anche un moderno impianto di panificazione. Ma è a partire dal 1976 che la società inizia a espandersi con nuovi punti vendita a Diano Marina, compreso un laboratorio di gastronomia e pasta fresca, fino a diventare, nel 1992, l’attuale Arimondo srl, con diverse acquisizioni anche a San Bartolomeo al Mare e in altre località delle province di Genova, Savona e Imperia. Oggi, con ricavi pari a circa 80 milioni di euro nel 2017 e oltre 400 collaboratori, può vantare 27 supermercati, nonché diversi laboratori di produzione, dove trova espressione la grande esperienza di Arimondo nei prodotti da forno, dolci e panificati.

“Grazie a questa operazione di integrazione strategica con Arimondo, l’insegna Pam in Liguria si rafforza ulteriormente. Affiliarsi a Pam significa non soltanto poter fruire della competenza e dell’affidabilità di una realtà presente sul territorio nazionale da ben 60 anni, ma anche poter disporre di percorsi di formazione efficaci e di un’immagine di brand forte e consolidata. Proseguiremo con i nostri piani di sviluppo per affermarci sempre di più come punto di riferimento per gli imprenditori del settore della GDO e per tutti i nostri clienti”, conclude Andrea Zoratti.