Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giornata contro la violenza sulle donne, domenica flash mob al terminal Traghetti

Chiunque può partecipare, all'interno i link per imparare la coreografia

Genova. Per la giornata contro la violenza sulle donne, il gruppo Donne insieme San Teodoro, in collaborazione con ABCDanza, ha organizzato un flash mob sulle note di “Break the chain”, canzone simbolo della campagna internazionale ‘One Billion Rising‘ che invita uomini e donne a chiedere la fine della violenza contro le donne in tutto il mondo, lanciata da Eve Ensler, drammaturga statunitense, attivista e fondatrice del V-Day. Appuntamento alle 16 all’ingresso del Terminal Traghetti

“Abbiamo pensato a un’iniziativa volta ad accendere un faro su un tema così delicato, per sensibilizzare le persone, per far sentire un po’ meno sole le vittime , per informare, creare condivisione e consapevolezza – scrivono le donne di San Teodoro per presentare l’evento – in media, solo nel nostro Paese, ogni due giorni una donna viene uccisa, ciò è solo la punta dell’iceberg di quella violenza di genere di cui almeno 7 milioni di italiane sono state vittime tramite maltrattamenti domestici, stalking, stupri, meri insulti verbali e altre tipologie di abusi, fisici e non. Ed è proprio in nome di questi numeri agghiaccianti che è importante che della violenza di genere se ne parli ogni giorno e che si sensibilizzino le persone nei confronti di questa tematica, considerata una vera a propria violazione dei diritti umani”.

“Ballare significa libertà del corpo, della mente e dell’anima. È un atto celebrativo di ribellione, in antitesi con le forme oppressive delle costrizioni patriarcali” riporta Eve Ensler.
Il Flashmob sarà preceduto da alcune coreografie di danza da parte della scuola ABCDanza sul tema della violenza, intervallate da letture tratte da testimonianze dirette a cura di Art Associazione per la Ricerca Teatrale di Genova.

Presente anche il Centro antiviolenza Mascherona, gestito dalla Cooperativa Sociale Il Cerchio delle Relazioni che, oltre a gestire il centro e diverse strutture protette per donne con o senza figli vittime di violenza, svolge campagne di prevenzione attraverso informazione, formazione, seminari, convegni, valorizzando la cultura della parità e dell’educazione di genere e partecipando a progetti nazionali e internazionali a favore delle donne e dei minori.

Di seguito i link dove è possibile imparare la coreografia del flashmob: https://youtu.be/WEsKjqGBdk8 e il tutorial: https://youtu.be/mRU1xmBwUeA

La partecipazione è libera e rivolta a tutti, con l’invito di indossare un qualsiasi accessorio rosso.