Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, via Gramsci: pusher aggredisce poliziotti, arrestato

Il controllo in un locale per la somministrazione di cibi e bevande in via Gramsci, segnalato dai residenti quale luogo di ritrovo abituale degli spacciatori

Genova. La polizia di Stato di Genova ha arrestato un cittadino senegalese di 26 anni nella flagranza dei reati di detenzione di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale, nonché in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Genova.

Nell’ambito dei continui servizi finalizzati al contrasto dei reati e in particolare dello spaccio nel centro storico, questa notte le volanti della Questura hanno effettuato un servizio di controllo in un locale per la somministrazione di cibi e bevande di via Gramsci, segnalato dai residenti della zona quale luogo di ritrovo abituale di spacciatori, che vi esercitano la propria illecita attività.

Sulla soglia dell’esercizio, appoggiato al muro, era presente un uomo che, alla vista del personale in divisa, ha tentato di allontanarsi ignorando la richiesta di esibire un documento. Vista l’impossibilità di fuggire all’esterno, il giovane si è rifugiato nel locale, ha lasciato cadere a terra un piccolo involucro di cellophane e ha cercato di raggiungere la toilette ma, quando ciò gli è stato impedito, ha aggredito i poliziotti spintonandoli. In una tasca del giubbotto gli agenti hanno recuperato altri 11 involucri contenenti, come il primo, eroina. Condotto in questura per le procedure di identificazione, è emerso un ordine di carcerazione del Tribunale di Genova, cui è stata data esecuzione. L’arrestato, pluripregiudicato e irregolare in Italia, è stato associato alla casa circondariale di Marassi.