Beccato

Droga e spaccio, intercettato con 2,5 chili di marijuana nascosti nel cofano della macchina

Dentro la luce di servizio anche 70 grammi di cocaina purissima

Genova. La Polizia di Stato di Genova ha arrestato in flagranza, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un cittadino albanese di 32 anni, in regola con il permesso di soggiorno, con specifici precedenti penali in materia di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato notato a bordo della sua Alfa 147 da una pattuglia dei Falchi della Squadra Mobile, che lo hanno riconosciuto in quanto già arrestato circa 4 anni prima per reati in materia di stupefacenti. Avviato un discreto pedinamento, gli operatori si sono resi conto dell’andatura particolarmente “spedita” del conducente, allertando quindi un altro equipaggio per procedere al controllo del veicolo in condizioni di sicurezza.

Poco dopo, a Marassi, l’autovettura sospetta è stata fermata e controllata. All’interno del cofano motore sono stati immediatamente individuati due grossi sacchi, parzialmente occultati sotto un pannello, contenenti quasi 2,5 chili di marijuana. L’autovettura è stata dunque condotta in Questura e sottoposta ad accurata perquisizione, che ha consentito di rinvenire, all’interno della plafoniera che ospita la luce di cortesia dell’abitacolo, un ulteriore involucro sotto-vuoto contenente circa 70 grammi di cocaina purissima.

Dalle prime indagini svolte, la droga è risultata destinata ad essere immessa sul mercato al dettaglio nel centro storico cittadino. Al termine dell’attività il 32enne è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e condotto presso la casa circondariale di Marassi a disposizione dell’A.G.