Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Capanne di Marcarolo, alla ricerca di Saverio Tagliaferro, il pegliese scomparso mentre cercava funghi

Ha lasciato cestello e bastone dalla macchina. L'appello dei familiari: "Scomparsa inspiegabile

Genova. Le tracce di Saverio Tagliafierro si sono perse sabato 3 novembre alle 12 quando l’uomo non ha fatto ritorno alla sua macchina. Lì aveva appuntamento con un amico dopo una mattinata trascorsa alle Capanne di Marcarolo in cerca di funghi.

I soccorsi sono partiti verso le 14. Sono trascorsi più di 3 giorni e i soccorsi non hanno trovato alcunché. Ormai non può essere più considerato solo un fungaiolo distratto che ha sbagliato sentiero, ma una persona scomparsa a tutti gli effetti.

Sabato è stato ritrovato il suo cestino di funghi a circa 200 metri dalla macchina. Il suo bastone, accuratamente intarsiato e personalizzato, é stato trovato abbandonato in terra a circa 50 metri dalla macchina. Il resto è avvolto dal mistero perché Saverio sembra essersi volatilizzato nel nulla.

“Dopo continue ricerche con i Carabinieri, vari gruppi di volontari, i vigili del fuoco, i volontari della protezione civile e dell’Aib, il personale del soccorso alpino e le unità cinofile non è stato trovato nulla – scrivono i famigliari – inspiegabilmente”.

“Le ricerche stanno continuando e ringraziamo tutte le persone che sono intervenute e che stanno ancora cercando, ma forse con una maggiore visibilità pubblica speriamo di mettere la parola fine a questo stato di incertezza per tutti quanti, specialmente per i famigliari”.