Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Allarme dei sensori, via 30 giugno chiusa per 20 minuti. Venerdì possibile riapertura di corso Perrone

Ma anche la viabilità su quella strada, ovviamente, sarà correlata agli imput dei prismi montati sui monconi del ponte Morandi

Genova. Ormai ci pensa il servizio Telegram, con il canale ufficiale della protezione civile del Comune di Genova, a informare i cittadini in tempo reale della chiusura di via 30 Giugno. Stamani la strada è stata nuovamente chiusa alle 9e57 per un allarme lanciato dai sensori montati sui monconi del ponte Morandi, forse a causa del vento, e poi riaperta dopo una ventina di minuti.

Molti non hanno ancora scaricato la app, e magari non lo faranno mai, soprattutto chi non è avvezzo a utilizzare gli smartphone, ma nei prossimi giorni dovrebbero essere montati due pannelli informativi, a monte e a valle dei piloni della 30 Giugno per evitare che chi viaggia si trovi poi imbottigliato senza la possibilità di dirottare su strade alternative.

Il semaforo collegato ai sensori è un sistema che sarà applicato anche alla viabilità su corso Perrone. Lo ha spiegato nei giorni scorsi il sindaco di Genova Marco Bucci. La strada sarà riaperta probabilmente entro la fine della prossima settimana, quando sarà ultimato il posizionamento di una “mantovana”, una copertura di protezione, che tuteli il passaggio dall’eventuale caduta di materiale.