Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Al sindaco Bucci non sfugge la battuta della consigliera Pd, botta e risposta al vetriolo via social

Cristina Lodi ha commentato sarcasticamente la missione in Cina del primo cittadino, lui non ha lasciato correre

Più informazioni su

Genova. Acceso botta e risposta social tra il sindaco di Genova Marco Bucci e la capogruppo del Pd in Comune Cristina Lodi. Il sindaco, sulla sua pagina Facebook ufficiale, ha “taggato” la politica dem bacchettandola per alcuni commenti da lei scritti su un post relativo allo stato di agitazione annunciato dalla polizia locale genovese.

Sul tema il consigliere regionale Pippo Rossetti scrive “…e Bucci dov’è?” e Cristina Lodi risponde “In Cina per una settimana.. sta progettando la fuga”. Il sindaco o qualche suo collaboratore non hanno lasciato correre.

“Cara Cristina Lodi, il recente commento sui social non ti fa onore – si legge nel post di Bucci – compito di un sindaco è anche quello di presentare la città che amministra al mondo… Io non scappo: sono tutti i giorni a Genova e lavoro a tempo pieno per la città e per i nostri concittadini senza sosta e senza pause. Non c’è onore in quel commento: può darsi tanti altri sentimenti che non credo di dover commentare”.

La capogruppo, che ha ricevuto la solidarietà di molti esponenti del suo partito tra cui la deputata Raffaella Paita, ha replicato, sempre via Facebook: “L’onore è una cosa seria, sono molto colpita dagli insulti che permette contro di me sul suo Facebook, questo non fa onore a lei – e continua – da quando lei e l’assessore Vinacci siete a governare avete viaggiato molto, promesso tanto, i sindacati hanno dichiarato che molti lavoratori credendovi non hanno fatto certe scelte. Oggi questi lavoratori sono senza lavoro”.

Poi un “ps” frecciatina: “Onorata comunque della sua attenzione visto che ha tempo di leggere i miei post – conclude Lodi – Non é che ha dato a qualcuno il compito di seguirmi sui social? Non perda tempo con me…segua e legga i cittadini che le stanno dicendo tutto quello che non va”.