Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via siffredi, Balleari: “La strada riapre alle 12”

Genova. Sarà riaperta alle 12, senza ritardi sulla “tabella di marcia”, via Siffredi, la direttrice che collega Cornigliano a Sestri Ponente, interrotta nella giornata di ieri, così come il collegamento ferroviario, per permettere i lavori delLotto 10, la rampa sopraelevata che collegherà il casello di Genova Aeroporto alla strada a mare Guido Rossa. I lavori, che ieri avevano provocato un fortissimo rallentamento del traffico nella zona, nonostante la rottura di un tubo dell’acqua, che ha creato qualche difficoltà, si stanno svolgendo secondo i programmi previsti.

A confermarlo, con un post su Facebook, l’assessore alla mobilità, il vice sindaco di Genova, Stefano Balleari che, questa notte, ha fatto un sopralluogo sull’area di cantiere. Il momento cruciale dei lavori è iniziato intorno all’una, quando la maxi trave d’acciaio è stata sollevata da quattro gru che l’hanno allineata e saldata alla parte  che era già montata sui piloni.

Alcuni numeri sull’operazione, li aveva forniti, nel corso della conferenza di presentazione dei lavori, Pietro Zara, in rappresentanza dell’ati composta da Delta Lavori e Zara Metalmeccanica, che opera sul Lotto 10 per conto di Sviluppo Genova. “Si tratta di un macroconcio lungo più di 62 metri del peso complessivo di 260 tonnellate – spiega – totalmente in acciaio e verniciato con un sistema innovativo di protezione in grado di proteggerlo per molti anni. Per la messa in opera sono utilizzate quattro gru di 1200 tonnellate di portata e con 40 metri di sbraccio”.

“Il maxi-concio – aveva spiegato Luca Castagna, di Sviluppo Genova, la società appaltante dei lavori – è la seconda di tre parti in acciaio di cui sarà costituito lo scavalco di via Siffredi e della ferrovia. Alla fine di novembre completeremo uno dei due viadotti, affiancati, e quindi una carreggiata che sarà utilizzabile in entrambi i sensi di marcia, tra Aeroporto e la Guido Rossa, poi a marzo ultimeremo anche il secondo viadotto e quindi la seconda carreggiata”.

Le altre operazioni, quindi,  saranno effettuate nel prossimo weekend, il 27 e 28 ottobre, quando saranno fatte sull’impalcato montato delle saldature, e sarà necessaria una nuova interruzione, questa volta soltanto della circolazione dei treni, oltre a un restringimento di una corsia a mare di via Siffredi.