Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via Prè, giovane spacciatore arrestato dalla polizia. Incensurato ma con documenti falsi

Più informazioni su

Genova. Gli uomini del Commissariato di Prè hanno arrestato un cittadino del Gabon di 18 anni che è stato “pizzicato” mentre spacciava droga nel quartiere di Prè.

Gli agenti del Commissariato, durante un controllo del territorio, hanno percorso a piedi i vicoli genovesi per contrastare il fenomeno della vendita illegale di droga. Appena entrati in via Prè hanno subito visto il 18enne confabulare con alcuni tossicodipendenti ed hanno deciso di controllarlo.

Il giovane però, vistosi scoperto, è scappato e durante la sua fuga ha sputato dalla bocca diverse dosi di droga. Gli operatori sono riusciti immediatamente a fermarlo scoprendo che le confezioni, raccolte a terra, erano ben 20 dosi di cocaina per un peso complessivo di circa 12 grammi.

Il 18enne è stato anche trovato in possesso di ulteriori 12 involucri contenenti circa 11 gr di crack e della somma di euro 205 in banconote di piccolo taglio. Il giovane, irregolare, senza fissa dimora e incensurato, ha cercato di eludere il controllo dichiarando false generalità mostrando la foto, presente sul suo cellulare, di un passaporto con un nome diverso da quello che aveva dichiarato.

Gli agenti, insospettiti, hanno cosi chiamato l’Ufficio di Polizia di Frontiera, specializzato nel falso documentale, i quali hanno immediatamente scoperto che il passaporto era falso.