Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tratta, oltre 400 persone ragiunte in un anno dalla rete contro lo sfruttamento. Evento divulgativo a De Ferrari

Giovedì 18 dalle 10 alle 12

Genova. In occasione della 12° Giornata Europea contro la tratta e lo sfruttamento di essere umani le organizzazioni del Terzo Settore raggruppate in ATS (Associazione Temporanea di Scopo), che a Genova portano aiuto alle vittime di tratta in collaborazione con il Numero Verde Nazionale 800290290, promuovono una presenza in Piazza De Ferrari con i mezzi dell’Unità di Strada e con il Comune di Genova dalle ore 10,00 alle ore 12,00.

Gli operatori dei servizi offriranno informazioni relative al lavoro su strada, allo sportello di accoglienza delle potenziali vittime – presso l’Ufficio Cittadini Senza Territorio UCST del Comune di Genova di Via Mascherona 19 primo piano- agli alloggi per il percorso di protezione sia per donne che per uomini, alle azioni formative d’inclusione sociale.

Gli operatori presenti racconteranno l’esperienza messa in campo da decenni con un focus particolare sul progetto “HTH LIGURIA: Hope this Help – Il sistema Liguria contro la tratta e lo sfruttamento minorile” finanziato a partire dal 1 dicembre 2017 dal Dipartimento Pari Opportunità. Tale progetto, con capofila la Regione Liguria, vede impegnati come Enti Attuatori, oltre all’ATS (con capofila Fondazione Auxilium) e al Comune di Genova, le Conferenze dei Sindaci di ASL 3 Genovese, ASL 1 Imperiese, ASL 5 Spezzina, ASL 2 Savonese, mentre ANCI Liguria ha il compito delle azioni trasversali di sistema. Grazie al Progetto HTH Liguria si è potuta nuovamente attivare l’Unità di Strada con la gestione di Afet Aquilone e Comunità San Benedetto al Porto. Il Lavoro di Strada è caratterizzato da indagini e approfondimenti formativi sulle trasformazioni del fenomeno (prostituzione, questua, lavoro, spaccio), da mappatura del territorio genovese e da contatti con le persone in strada. Sempre a Genova Fondazione Auxilium, Consorzio Agorà, Afet Aquilone gestiscono in condivisione con il Comune di Genova i primi contatti e colloqui, le prese in carico e l’inserimento nelle strutture protette di accoglienza.

DATI
– Dal 1 dicembre 2017 ad oggi l’Unità di strada è entrata in contatto con 231 persone, in prevalenza provenienti dall’Est Europa (35,6%) e dall’Africa sub sahariana (31,1%) e comprese nella fascia d’età tra i 18 e i 30 anni.
– Dall’inizio del 2018 ad oggi lo Sportello e il Sistema di Accoglienza sono entrati in contatto con 177 persone, in prevalenza donne e africane, di cui 119 sono state prese in carico nello stesso periodo.

L’ATS
è composta da Afet Aquilone, Comunità San Benedetto al Porto, Consorzio Agorà, Coop. L’Aurora, Coop. In Cordata, Don Orione, Fondazione Auxilium, Il Biscione, Il Melograno Coop. Soc.