Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spediporto, gioco di squadra per ridurre al minimo le criticità post disastro del Morandi

Tutti gli associati Spediporto potranno beneficiare, grazie a un accordo, di un'estensione, garantita da Spediporto, dei buoni di consegna

Più informazioni su

Genova. Spediporto è in prima fila per semplificare le procedure alla luce delle ulteriori criticità post Morandi. “Il tema era già da tempo oggetto di attenzione da parte nostra e delle compagnie – ricorda Alessandro Pitto Presidente Spediporto – la crisi innescata dal crollo del ponte ha accelerato la conclusione di un accordo che possiamo definire storico ed unico in Italia.

“Tutti gli associati Spediporto potranno beneficiare, grazie all’accordo, di un’estensione, garantita da Spediporto, dei buoni di consegna. In questo modo – commenta Giampaolo Botta Direttore Generale di Spediporto – vogliamo dare anche una risposta concreta alle necessità degli autotrasportatori”.

Questo è il risultato di una importante collaborazione tra Spediporto, compagnie armatoriali, terminalisti e Assagenti. Insieme per superare burocrazia e lungaggini”. L’accordo coinvolge MSC Le Navi, Zim Italia , Cosulich ( in rappresentanza di Borchard Lines e CNT- Co.Tu.Nav,) Yang Ming Italy , Hamburg Sud Italia, Arkas Italia, Delta Agenzia Marittima, Gastaldi & C., Cosco Shipping Lines, Hapag Lloyd.

L’impegno di Spediporto e delle altre categorie non finisce qui: “Stiamo lavorando – spiegano dall’associazione – anche su altre iniziative tese alla semplificazione delle procedure. È fondamentale l’impegno e la disponibilità di tutti a lavorare su obiettivi comuni. Ora abbiamo bisogno di Roma, fin qui possiamo fare noi ma il contributo più importante deve arrivare dal Governo”.