Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Si fanno inviare 50 mila euro per acquistare Bitcoin inesistenti: due denunce per truffa

L'indagine condotta dai carabinieri di Rapallo

Più informazioni su

Genova. I carabinieri della stazione di Rapallo, a conclusione di un’indagine, hanno denunciato per truffa in concorso G.L.G., 42enne originario di Catania, residente a Genova, e G.O., 43enne, originario di Savona, residente ad Albisola (SV).

I due erano riusciti a farsi inviare tramite un bonifico bancario una somma complessiva di 48 mila euro per l’acquisto di BIT-COIN, criptovaluta risultata successivamente inesistente.