Ripristinare il viadotto? Ecco il progetto. Lo studio del team di ingegneri che dimezza le tempistiche - Genova 24
Pazzia?

Ripristinare il viadotto? Ecco il progetto. Lo studio del team di ingegneri che dimezza le tempistiche

Dopo la messa in sicurezza, servirebbe costruire solo un pilone

Genova. Sembra un’ipotesi folle, e forse lo è, ma non è il classico “tapullo”: ricostruire quanto crollato, dopo aver messo in sicurezza quello che resta di Ponte Morandi. Semplice.

La proposta, con tanto di tavole di progetto, arriva dallo studio associato padovano Implementation Project, composto da un agguerrito team di ingegneri dalla variegata esperienza internazionale dedicata per lo più ai ponti.

L’idea alla base della proposta è proprio quella di velocizzare i tempi, utilizzando tutto quello che si può ancora utilizzare, senza demolizioni forzate. Si parte da una verifica della stabilità della struttura rimasta in piedi, che secondo gli ingegneri potrebbe essere messa in sicurezza definitiva con pochissimo sforzo e rapidamente.

Da lì, quindi, la ricostruzione della parte mancante, con la costruzione ex novo di una sola pila, invece che un chilometro e passa di nuovo viadotto: un progetto che potrebbe far risparmiare molto tempo, moltissimo, soprattutto alla luce del fatto che oggi i tempi di demolizione e ricostruzione sono meno certi che mai. E che ha un design accattivante e caratteristico con l’unico pilone da costruire che risulta essere una rivisitazione capovolta del disegno di Morandi.

Sicuramente l’idea di ripercorrere quanto resta del Morandi è da “brividi” e la barriera psicologica è enorme, anche alla luce di quanto fino ad oggi raccontato. Ma il progetto è sul tavolo, e il miraggio di trovare in tempi brevi la via d’uscita all’emergenza Genova potrebbe aprire le porte anche all’impensabile

leggi anche
certosa zona arancione
Alle 9 a san giorgio
“La pazienza è finita”: lunedì 8 ottobre la Valpolcevera scende in piazza
ponte morandi, un mese dopo
Battaglia
Commissario, il balletto dei nomi tra equilibrismi politici e campagna elettorale. Dopo Bucci e Cingolani ecco ipotesi Curcio e Gamberale
Le immagini dei detriti di ponte Morandi repertate dai consulenti
145 parti offese
Ponte Morandi, 2 ottobre primo sopralluogo periti. Legali vittime: “Demolizione non prima di dicembre”
ponte morandi e zona rossa
"soluzione migliore"
Ricostruzione ponte, Codacons: “Usare ciò che resta per nuovo viadotto”. La proposta dei consumatori dopo analisi dei periti