Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Progetto Atletico fermata sul pari e il Montoggio si avvicina risultati

Pareggiano le prime due e i valligiani salgono al secondo posto. Prima vittoria per il San Giovanni Battista. Prosegue il periodo nero di Ravecca e Atletico Genova

Prima battuta d’arresto per il Progetto Atletico che non riesce a superare la Pro Pontedecimo fra le proprie mura. Reti bianche al 90° con i granata che giocano meglio nei primi 45’ sfiorando il gol con Gaglianò e Bassi, mentre il secondo tempo vede più offensiva la compagine biancoblù che, però crea poche vere occasioni. Anzi Launi prima si salva sulla punizione di Pasti, poi è decisivo su Bui.

Pari anche per il Borgoratti che non riesce quindi a sfruttare il mezzo passo falso della capolista. Contro il Bavari la gara è dura perché gli ospiti sono tosti e infatti dopo un tempo si va al riposo sullo 0-0. Nel secondo tempo sono  i leoncelli a passare con la conclusione di Pucci. Pareggio che arriva a 5’ dal termine grazie a Selogni che salva il Borgoratti quando gli avversari già pregustavano i tre punti.

Con le prime due che steccano, o quasi, a gioire è il Montoggio che espugna Begato in una gara combattuta. Avvio divertente con la prima rete al 18° di Sciutto che risolve la mischia in favore degli ospiti. Al 25° Mascia si guadagna e trasforma un rigore per il momentaneo 1-1. Finale di tempo difficile per il Montoggio che rischia tantissimo su Amato che viene chiuso in maniera ineccepibile di Vagge. Poi tocca a Mascia cercare la doppietta, ma il suo tiro sfiora il palo lontano. Infine ancora il numero 10 locale supera il portiere con un pallonetto che, però si rivela troppo lungo. Nel secondo tempo esce il Montoggio che domina il possesso e al 71° segna con Delucchi su calcio d’angolo vincendo la gara.

Avvio pessimo di campionato per il Ravecca che rimedia la quarta sconfitta in altrettante partite e lo fa in Piemonte visto che si sarebbe dovuto giocare a Busalla, campo di casa del Crocefieschi, ma per indisponibilità di campo le squadre si sono spostate pochi chilometri più a nord a Vignole  Borbera. Biancoblù che dopo un primo tempo in cui faticano a trovare varchi nella fitta difesa ospite, passano al 47° con Mignacco che scatta sul filo del fuorigioco, salta il portiere e la mette a porta vuota. Due minuti dopo è già 2-0 con Savaia che trasforma un calcio di rigore assegnato poco prima. Infine Al 90° c’è gloria anche per Angius che la chiude con il 3-0 definitivo.

Vittorie in trasferta con identico risultato per Zena e Voltri 87, chiamate entrambi a scontri diretti rispettivamente con l’Atletico Genova ed il Fegino. Lo Zena deve sudare per prevalere sugli avversari nonostante il vantaggio di Parilli, rapace nello sfruttare un errore difensivo dei padroni di casa. Sei minuti dopo, però Greco svetta su calcio d’angolo e rimette tutto in parità. Arrivano poi due legni, uno per parte con Grisaffi e Dovenna che confermano un primo tempo piuttosto equilibrato.

Nel secondo tempo è molto più propositivo lo Zena che sfiora il gol con Hitaj due volte. Poi arriva il gol, firmato da Grisaffi che è pronto a ribattere una respinta corta di Fiore. Sulla conclusione dell’attaccante ci sono vibranti proteste dei locali che, però non trovano conforto nell’arbitro e gli ospiti si aggiudicano i 3 punti.

Diversa la gara del Voltri che gioca decisamente meglio del Fegino, passa in vantaggio al 20° con Aufiero che colpisce pure un palo al 50°. Al 57° il pareggio dei locali grazie a Sadiqi che scatta e fugge via in velocità freddando in uscita Primerano. Gol immeritato che viene ribaltato nel finale ancora con il cinico Aufiero che si dimostra implacabile sotto porta. 

Vittoria netta per il San Giovanni Battista sul campo della Golacademy. I biancogialliazzurri passano al 25° con un bel diagonale di Cozzolino. Nella ripresa ancora il numero 9 firma il raddoppio con la deviazione vincente sulla punizione di Cevasco. Infine all’82° con i padroni di casa sbilanciati in attacco, il San Giovanni cala il tris con il neo entrato Filetto che viene ben assistito da Canepa. Prima vittoria per i biancogialliazzurri.