Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco Rugby, sconfitta di misura a Milano risultati

Avanti 10 a 0 a metà partita, i biancocelesti vengono superati nel finale e battuti per 15 a 13. Bene in Cus Genova, ancora vittorioso

Recco. Proseguono gli incontri al cardiopalma per la Tossini Pro Recco Rugby. Con il 15 a 13 di Milano per i biancocelesti arriva la seconda sconfitta nelle prime tre partite del campionato di Serie A 2018/19. Dopo un buon primo tempo, chiuso in vantaggio per 10-0, nella ripresa gli Squali non sono più riusciti a creare gioco, mettendo così gli avversari nelle condizioni di recuperare lo svantaggio e di andare anche a vincere la partita.

La delusione è grande – non nasconde coach Callum McLean – perché, certamente, questo non è l’inizio di stagione che auspicavamo e, guardando alle due sconfitte, sia per i punteggi che, soprattutto, per i nostri demeriti, l’amarezza è tantissima. Anche a Milano, come a Torino nella prima di campionato, nel primo tempo abbiamo tenuto in mano la partita e tenuto gli avversari sotto pressione, riuscendo a marcare punti, anche se mai tanti quanti avremmo potuto, e a fare il nostro gioco, perdendoci poi però del tutto nella ripresa, smettendo di giocare e regalando ai nostri avversari palloni ed opportunità impossibili da non sfruttare e subendo così rimonte e poi sconfitte per un soffio. Questa settimana parlerò anche singolarmente con i ragazzi, perché dobbiamo sistemare la nostra solidità mentale, che non può durare solo quaranta minuti. La base e la voglia non ci mancano, gli stimoli ci sono, ma abbiamo assolutamente bisogno di continuità“.

Tutti i punti biancocelesti sono stati segnati da capitan Bast Agniel, autore di una meta, una trasformazione e due calci di punizione (per lui 3 su 3 dalla piazzola). Attorno al 5° di gioco spavento per Stefano Romano, rimasto a terra dopo un colpo in testa fortuito durante un placcaggio: portato fuori in barella, il giovanissimo mediano di mischia biancoceleste, che aveva già ripreso conoscenza durante i soccorsi, ha poi seguito la partita seduto poco distante dalla panchina.

Milano, squadra giovane con una mischia di qualità, ha saputo restare concentrata anche in svantaggio ed ha sfruttato gli errori recchelini per riprendere in mano gioco e partita, fino ad arrivare a conquistare la vittoria.

Con il punto di bonus difensivo conquistato, la Pro Recco raggiunge quota 7 in classifica, piazzandosi al sesto posto di una graduatoria sempre cortissima.

Per quanto riguarda le altre squadre biancocelesti impegnate nel weekend, la Cadetta ed entrambe le Under 18 della FTGi Rugby Ligues non sono scese in campo a causa dell’allerta meteo, mentre hanno giocato le due compagini Under 16 della franchigia, con una vittoria 83-0 per l’Under 16 “1” (ad Alessandria contro FTGI Marengo) ed una sconfitta 14-25 per l’Under 16 “2” (con Chieri).

Il tabellino:
Rugby Milano – Pro Recco Rugby 15-13 (p.t. 0-10) (punti 4-1)
Rugby Milano: Gorietti; Fedeli, Rossi, Longoni (41° Franceschi), Fattori; Iannone, Rebecchini (44° Pani); Antinori, Salerno (63° Cipolla), Bianchini; Spangaro, Soldi; Magallanes (49° Betti), Pallaro, Lombardi (cap.) (49° Bigoni). All. Grangetto.
Pro Recco Rugby: Gaggero (72° Torchia); L. Romano, M. Panetti, Becerra, Ma. Monfrino; Agniel (cap.), S. Romano (5° Tagliavini); Regestro, Mi. Monfrino, Metaliaj, Leung Wai (50° Chtaibi); Corbetta (29° Bedocchi), Noto, Avignone (50° Actis). All. McLean.
Arbitro: Sgardiolo (Rovigo). Assistenti: Rebuschi (Rovigo) e Scrimieri (Milano).
Marcature: p.t. 21° cp Agniel (0-3), 28° m Agniel tr Agniel (0-10); s.t. 21° m Fedeli tr Iannone (7-10), 24° cp Agniel (7-13), 28° m Antinori (12-13), 38° cp Iannone (15-13).
Cartellini: nessuno
Calciatori: Iannone (M) 2 su 4; Agniel (R) 3 su 3.

Il Cus Genova Rugby guidato da Edd Thrower aveva il compito di rialzarsi dopo la sconfitta in extremis nel derby contro il Recco e così ha fatto. Allo stadio Carlini gli universitari si sono imposti per 24-15 contro Parabiago, riuscendo così a voltare pagina rispetto allo scorso weekend e portandosi a due vittorie su tre sfide di Serie A disputate.

Il tabellino:
Cus Genova Rugby – Rugby Parabiago 24-15 (p.t. 10-3) (punti 4-0)
Cus Genova Rugby: Salerno, Migliorini (64° Rebora), Ricca, Pressenda (38° Dapino), Papini, Buso, Mozzi (79° Tessiore), Mills, Bertirotti (60° Ponzi), Imperiale F., Imperiale P. (70° Guggiari), Taylor, Cavallero (53° Barry), Rettagliata (79° Felici), Bortoletto (67° Rifi). All. Galli.
Rugby Parabiago: Grillotti, Baudo (52° Massari), Domenighini, Schecht, Albano, Sanchez (52° Ceaprazaru), Coffaro (68° Castiglioni), Mikaele, Dell’Acqua (12° Cancro), Manuini (75° Maspero), Orlandi, Maggioni, Franceschini (60° Vacirca), Fulciniti (60° Polio Martinez), Simioni (50° Torri). All. Mamo.
Arbitro: Tomò (Roma).
Marcature: p.t. 16° cp Grillotti (P), 25° cp Buso (G), 27° mt Pressenda tr Buso (G), 47° mt Rettagliata tr Buso (G), 60° mt Mills tr Buso (G), 65° mt Domenighini tr Grillotti (P), 69° mt Castiglioni (P).
Cartellini: giallo p.t. 24° Sanchez (P).
Calciatori: Buso (G) 4 su 5, Grillotti (P) 2 su 3.
Man of the match: Buso (G)

Foto A. Forna