Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Presidio con vernice e rullo a San Teodoro, i militanti Pd si danno appuntamento per cancellare le scritte contro Mario Tullo

Erano comparse ieri mattina sulla serranda del garage di casa sua

Genova. Rulli e vernice in mano, questa il circolo PD di San Teodoro ha organizza in via Bologna, all’angolo con via Forlì, un presidio per esprimere solidarietà a Mario Tullo, già parlamentare del Partito democratico e residente nel quartiere popolare di San Teodoro, e per cancellare le scritte ingiuriose comparse contro di lui e contro il partito ritrovate ieri sulla serranda del suo box.

“Tullo che fai senza vitalizi? Andrai a rubare? Tanto nel Pd già lo fate”, il testo del messaggio, ormai cancellato, che rievocava il recente provvedimento del governo che taglia i vitalizi per gli ex parlamentari e la mancata rielezione dell’ex deputato, scalzato per pochi punti percentuali lo scorso turno elettorale.

“Oggi più di ieri c’è bisogno di confronto leale e civile come modalità per esprimere le proprie idee”, afferma il segretario provinciale Alberto Pandolfo. “Dare del ladro a Mario Tullo è un po’ come credere alle scie chimiche. Solidarietà caro Mario, uomo onesto, compagno serio, amico vero”, commenta il consigliere comunale Alessandro Terrile.