Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

‘Ndrangheta in Liguria, nel pomeriggio la sentenza d’appello

Il pg aveva chiesto 12 anni per Onofrio Garcea

Più informazioni su

Genova. È attesa nel pomeriggio la sentenza della Corte d’Appello di Genova per i dieci imputati dell’inchiesta Maglio 3, sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Liguria. I giudici sono entrati in camera di consiglio.

Il sostituto procuratore generale aveva chiesto 12 anni per Onofrio Garcea, 10 anni e 8 mesi per Benito Pepè, 9 anni per Rocco Bruzzaniti, 8 anni per Fortunato e Francesco Barilaro, Antonio Romeo e Michele Ciricosta, 6 anni per Raffaele Battista, Antonino Multari e Lorenzo Nucera.

Secondo l’accusa alcuni sarebbero stati a capo dell’organizzazione mentre altri avrebbero ricoperto il ruolo di ‘partecipi’. Le accuse sono, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso. Un anno fa la Cassazione aveva annullato le assoluzioni e aveva disposto un nuovo processo di secondo grado. Nel processo di primo grado del novembre 2012, con rito abbreviato, tutti gli imputati erano stati assolti con la formula “perché il fatto non sussiste”.