Commozione

L’omaggio degli azzurri alla tragedia di ponte Morandi. Mancini: “Vederlo così è impressionante” fotogallery

All'imbocco di via Trenta Giugno è stata deposta una corona di fiori ed è stato osservato un minuto di silenzio

Genova. “Ho vissuto a Genova per tanti anni, sono passato su quel ponte centinaia di volte, quello che è accaduto alla città mi ha colpito profondamente, ma vederlo così è impressionante, un’emozione fortissima”. Il ct della nazionale di calcio Roberto Mancini, ex bomber della Sampdoria, ha commentato con poche parole, visibilmente commosso, la visita avvenuta nel pomeriggio ai limiti della zona rossa, a Campi, insieme agli azzurri.

La squadra, una volta scesa dall’aereo al Cristoforo Colombo, si è recata con il pullman in gruppo all’imbocco di via Trenta Giugno, dove è stata deposta una corona di fiori ed è stato osservato un minuto di silenzio.

Domani a Marassi, alle 20e45, la partita amichevole contro l’Ucraina. Anche la nazionale ospite si è recata in visita a Campi.

leggi anche
volabus amt
Mezzi extra
Italia-Ucraina, metropolitana in servizio sino a mezzanotte
roberto mancini, marco bucci, stefano anzalone
Il ritorno
Italia-Ucraina, Mancini: “Fare qualcosa per Genova mi riempie il cuore”. La nazionale andrà vicino al Morandi
Italia Vs Ucraina amichevole
Editoriale
Italia-Ucraina, altro che “Genova nel cuore”. L’amichevole al Ferraris mette a nudo la mancanza di cultura sportiva